Nike Art Gallery

Il Nike Art Gallery è un centro d'arte nigeriano che mette a disposizione laboratori e corsi di formazione gratuiti rivolti ad artisti e artigiani nigeriani.

StoriaModifica

La prima galleria è stata fondata nel 1983 a Osogbo per volontà dell'artista e filantropa Oyenike Monica Okundaye, con l'obiettivo di garantire una preparazione culturale e artistica ai giovani e senza l'aiuto del governo locale[1]. Inizialmente la stessa Okundaye vendeva le proprie opere d'arte e organizzava seminari sull'arte. L'istituto comprendeva venti studentesse le quali non potevano permettersi altri studi per motivi economici o altri motivi di studi[2].

Nel 1996 la Okundaye fonda un centro tessile dove operano circa duecento donne a Ogidi e nel 2002 è stato creato il "Art and Culture Research Center" ad Abuja, strutturato in un museo d'arte e un centro tessile. Questo locale è il primo in Nigeria a permettere l'uso di piattaforme di ricerca sulla tessitura[3].

Dopo alcuni ristrutturamenti, il centro di Lagos è il più grande dell'Africa Occidentale, edificato in quattro piani di struttura, poi aumentati a cinque con una collezione di circa otto mila opere di vari artisti nigeriani, inclusi dipinti e sculture. Inoltre, è diventato un sito turistico, riconosciuto non solo come centro d'arte, ma anche come esposizione permanente[4][1] ed è anche una delle gallerie private più grandi nel territorio africano[5] come afferma la CNN[6].

Oyenike Monica Okundaye è tuttora la Direttrice Generale e l'Amministratore Delegato del Nike Center for Art and Culture, dal 1994 della "Nike Art Productions Limited", dal 2007 della "Nike Art Gallery Limited" e dallo stesso anno della "Nike Research Centre for Art and Culture Limited". Inoltre, è stata creata una fondazione a sostegno delle varie attività a cui collaborano varie personalità locali per la promozione del territorio locale[3]. Il centro conta oltre 3000 giovani nigeriani che si sono specializzati in arte tessile, trovando nell'arte un mezzo di sostentamento. Grazie anche all'aiuto di questo centro, l'artista nigeriana è stata insignita di vari riconoscimenti[7].

StrutturaModifica

Il centro prevede vari laboratori, senza alcun piano di studio. Ci sono corsi di danza africana, pittura, musica e tessitura oltre che di mosaico, beadwork e batik[7]. Tra le attività, vi è quella del laboratorio Batik, un workshop tipicamente africano[2].

Il centro ammette attualmente studenti universitari provenienti da diverse università nigeriane per i programmi di formazione in disegno industriale con specializzazione tessile. Nel corso degli anni, il centro ha aperto la partecipazione anche a studenti provenienti da tutta Europa, Canada e Stati Uniti d'America[8].

Di grande richiamo internazionale, per ricercatori e studiosi di arte tradizionale africana, sono i corsi di tintura tradizionale[7].

SediModifica

Il centro ha sedi nelle seguenti città del Paese[5]:

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Kehinde Omotosho, 5 interesting fact about this gallery, pulse.ng, 5 aprile 2017. URL consultato il 13 aprile 2018.
  2. ^ a b (EN) Aanu Olowe, Nike Art Gallery Osogbo : A blueprint for African Art and Culture, osogbo.com, 6 novembre 2017. URL consultato il 13 aprile 2018.
  3. ^ a b (EN) Nike Davis Okundaye: evangelist of nigeria's cultural aesthetics, in NBF News, thenigerianvoice.com, 17 aprile 2011. URL consultato il 13 aprile 2018.
  4. ^ (EN) Shaimaa Hadhoud, Seven Days in Nigeria, africa.com. URL consultato il 13 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2018).
  5. ^ a b (EN) Oladimeji Adisa, Nike Art Gallery, cometonigeria.com, 9 febbraio 2017. URL consultato il 13 aprile 2018.
  6. ^ (EN) Behold, Gallery Yoruba Obas cannot resist, tribuneonlineng.com, 9 agosto 2016. URL consultato il 14 aprile 2018.
  7. ^ a b c (EN) From stopping school at primary 6 to delivering lectures at Harvard University! Artsy Nike Davies-Okundaye is this week’s #BellaNaijaWCW, bellanaija.com, 15 febbraio 2017. URL consultato il 14 aprile 2018.
  8. ^ (EN) Nike Davies Okundaye: Promoting Art practice, Art Security and Entrepreneurial Development in Nigeria (PDF), in The International Journal Of Humanities & Social Studies, theijhss.com. URL consultato il 13 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2018).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Arte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di arte