Nikolaj Aleksandrovič Miljutin

politico, architetto e urbanista sovietico
Nikolaj Aleksandrovič Miljutin
No-nb bldsa 1c105 Милютин.jpg

Commissario del popolo della RSFSR alle finanze
Durata mandato dicembre 1924 –
dicembre 1929
Capo del governo Aleksej Ivanovič Rykov
Predecessore Miron Konstantinovič Vladimirov
Successore Varvara Nikolaevna Jakovleva

Dati generali
Partito politico Partito Comunista di tutta l'Unione (bolscevico)
Università Moscow Architectural Institute

Nikolaj Aleksandrovič Miljutin (in russo: Николай Александрович Милютин?; San Pietroburgo, 8 dicembre 1889Mosca, 5 ottobre 1942) è stato un politico, architetto e urbanista sovietico.

BiografiaModifica

Membro del soviet di Pietrogrado, fu Commissario del popolo della RSFSR alle finanze dal 1924 al 1929 e vicecommissario del popolo all'istruzione dal 1930 al 1934.[1] Nel 1930 pubblicò il trattato di urbanistica Socgorod, che ottenne una vasta risonanza internazionale.[2] Dal 1931 al 1934 fu redattore della rivista Sovetskaja architektura.[1]

In qualità di Commissario del popolo alle finanze commissionò la realizzazione della casa del Narkomfin, all'interno della quale progettò l'appartamento dove andò a vivere.[3]

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (RU) Miljutin Nikolaj Aleksandrovič, su Spravočnik po istorii Kommunističeskoj partii i Sovetskogo Sojuza 1898-1991. URL consultato il 25 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2016).
  • (RU) Elena Ovsjannikova, Ekaterina Miljutina, Žiloj Kompleks «Dom Narkomfina», 2ª ed., Ekaterinburg, Tatlin, 2016, ISBN 978-5-000750-87-2.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN172376662 · ISNI (EN0000 0001 2256 5692 · ULAN (EN500322629 · LCCN (ENn84107299 · GND (DE119040476 · BNF (FRcb14473548z (data) · J9U (ENHE987007390733305171 · WorldCat Identities (ENlccn-n84107299