Nolfo da Montefeltro

condottiero italiano

Nolfo da Montefeltro, nato Sighinolfo (Urbino, 1295[1]1364), è stato un condottiero italiano.

Stemma della famiglia Da Montefeltro

BiografiaModifica

Nolfo era figlio di Federico I da Montefeltro ed aveva assistito da fanciullo allo scempio di suo padre, dilaniato dal popolo. Tuttavia da questo stesso popolo, stanco delle vessazioni pontificie, fu proclamato trionfalmente signore nell'aprile del 1323.

Fu sua prima opera la vendetta contro tutti i nemici di suo padre, raccoltisi in Ferentino.

Giovanni, re di Boemia, lo nominò suo consigliere e familiare, nell'anno 1333.

Sventò una congiura orditagli da Speranza e lo mise al bando da Urbino.

Occupò Borgo San Sepolcro e la fortezza di San Leo (feudo storico dei Montefeltro), togliendole l'una ai Tarlati e l'altra ai Petrella.

Fu al servizio dei pisani, per conto dei quali occupò Lucca nel 1342, poi a quello del duca di Milano, Giovanni Visconti, nel 1351.

Prese per i perugini Bettona, che subito riperdette, e infine stabilì un trattato di pace col cardinale Egidio Albornoz. Gli andò male la presa di Casteldurante e fu cacciato dagli urbinati con i suoi figli.

DiscendenzaModifica

Fu sua sposa Margherita, figlia di Cante Gabrielli signore di Gubbio, da cui ebbe Federico II, suo successore. [2]

NoteModifica

  1. ^ Nolfo da Montefeltro, in Dizionario biografico degli italiani, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.  
  2. ^ Pompeo Litta, scrive : la moglie Margherita sarebbe appartenuta alla famiglia Gabrielli di Gubbio, ma molto probabilmente vi è un errore di generazione: Margherita di Cante Gabrielli sposò nel 1377 un nipote di Nolfo, omonimo - Nolfo da Montefeltro

BibliografiaModifica

  • A. Fabretti. Biografie dei capitani venturieri dell'Umbria. 1842, Montepulciano.
  • P. Litta. Famiglie celebri italiane. 1834, Milano

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàCERL cnp01158721