Nuria González

attrice e conduttrice televisiva spagnola

Nuria González (Malaga, 16 maggio 1962) è un'attrice e conduttrice televisiva spagnola.

BiografiaModifica

Dal 2003 al 2006 è nel cast della serie televisiva di Telecinco Los Serrano, con il ruolo di Candela, migliore amica di Lucía. Partecipa, dal 2008 al 2010, al telefilm di Antena 3 Fisica o chimica, interpretando il ruolo di Clara, preside dell'istituto Zurbarán e tutrice di Ruth.

TeatroModifica

  • Bodas de sangre
  • Cinco cubiertos
  • Fiestas gordas del vino y del tocino
  • Orgía
  • María Sarmiento

FilmografiaModifica

CinemaModifica

  • Perro, ¿que miras?, regia di José Barrio (1995)
  • El amor perjudica seriamente la salud, regia di Manuel Gómez Pereira (1996)
  • Los siete pecados capitales, regia di Juan Carlos Claver (1997)
  • Señores de Gardenia, regia di Antoni Aloy (1998)
  • El milagro de P. Tinto, regia di Javier Fesser (1998)
  • Gente Pez, regia di Jorge Iglesias (2001)
  • Torremolinos 73, regia di Pablo Berger (2003)
  • El Calentito, regia di Chus Gutiérrez (2005)
  • La semana que viene (sin falta), regia di Josetxo San Mateo (2006)
  • Mataharis, regia di Icíar Bollaín (2007)
  • Pudor, regia di David e Tristán Ulloa (2007)

TelevisioneModifica

Programmi televisiviModifica

  • Esta noche cruzamos el Mississippi (1995-1996)
  • La corriente alterna (2002)
  • El rival más débil, regia di Isabel Durán (2002-2003)
  • Haz el amor y no la guerra (2003)
  • Lo + plus, regia di Emilio Garrido e Montse Fernández Villa (2002-2004)
  • El club de la comedia (2003-2004)
  • La noche con Fuentes y cía (2002-2005)
  • Así nace Cuatro (2005)
  • El Hormiguero (2007)
  • La mandrágora, regia di Miguel Sarmiento (2007)
  • Ceremonia de apertura - 55º Festival Internacional de Cine de San Sebastián, regia di Manuel Palacios (2007)
  • El blog de Cayetana (2007)
  • Cinema 3 (2007)
  • Por fin has llegado (2007)
  • Supermodelo 2006 (2007)
  • El Intermedio (2007-2008)
  • Noche Hache, regia di Miguel Sánchez-Romero (2007-2008)
  • Cartelera (2008)

RiconoscimentiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN87593189 · ISNI (EN0000 0001 1477 0047 · LCCN (ENno2008178837 · GND (DE140795693 · BNE (ESXX1796168 (data) · BNF (FRcb16235197n (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2008178837