Oda Nobutada

Oda Nobutada[1] (織田 信忠?; Owari, 1557Azuchi, 21 giugno 1582) era il figlio maggiore di Oda Nobunaga e samurai che combatté numerose battaglie nel periodo Sengoku. Comandò armate sotto suo padre contro Matsunaga Hisahide ed il clan Takeda.

Oda Nobutada

Nel 1567, un trattato di pace tra gli Oda ed i Takeda fu sigillato con il fidanzamento di Nobutada e Matsuhime, la figlia di Takeda Shingen. Nel 1572 Shingen stracciò l'accordo di pace ed invase l'est di Mikawa, controllato dal clan Tokugawa. Questa campagna finì con la morte di Shingen e la distruzione dello shogunato Ashikaga del 1573.

Nel 1582 suo padre morì per mano di uno dei suoi generali, Akechi Mitsuhide, che gli si rivoltò contro (vedi incidente di Honnō-ji). Nobutada si ritirò al castello di Azuchi, dove fu aggredito dagli uomini di Akechi e forzato a commettere seppuku.

FamigliaModifica

NoteModifica

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Oda" è il cognome.

BibliografiaModifica

  • Turnbull, Stephen (1998). The Samurai Sourcebook. London: Cassell & Co.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN78157100641972740000 · WorldCat Identities (ENviaf-78157100641972740000