Apri il menu principale

Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not

film del 2018 diretto da Adina Pintilie
Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not
Titolo originaleTouch Me Not
Lingua originaleInglese, tedesco
Paese di produzioneRomania, Repubblica Ceca, Germania, Bulgaria, Francia
Anno2018
Durata125 min
Rapporto1.85 : 1
Generedrammatico
RegiaAdina Pintilie
SceneggiaturaAdina Pintilie
ProduttoreBianca Oana, Philippe Avril, Adina Pintilie
FotografiaGeorge Chiper-Lillemark
MontaggioAdina Pintilie
MusicheIvo Paunov
ScenografiaAdrian Cristea
CostumiMaria Pitea
Interpreti e personaggi

Ognuno ha diritto ad amare - Touch Me Not (Touch Me Not) è un film drammatico del 2018 scritto e diretto da Adina Pintilie. Ha vinto l'Orso d'oro nella sezione principale del 68º Festival Internazionale del Cinema di Berlino.[1]

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 14 febbraio 2019[2].

Indice

TramaModifica

Laura non può sopportare di essere toccata e indietreggia con ripugnanza ogni volta che qualcuno cerca di abbracciarla o di sfiorarle una mano. Per questo va in terapia e invita in casa gigolò, ma il suo corpo è ancora come un’armatura. In una successione di scene scollegate, seguiamo altre persone alla ricerca della propria intimità. Christian, che deve convivere con pesanti menomazioni fisiche, parla candidamente di che cosa lo eccita e di che cosa lo tedia nel suo lungo rapporto d’amore con la ragazza di vecchia data. La coppia partecipa a un workshop sulla consapevolezza del corpo a cui prendono parte persone di ogni età, con e senza disabilità, come Tudor. La sua testa calva lo fa sembrare particolarmente e stranamente vulnerabile, e da parte sua ha già conosciuto e accettato le molteplici forme del suo desiderio.

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Copia archiviata, su berlinale.de. URL consultato il 25 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2018).
  2. ^ (EN) TOUCH ME NOT di Adina Pintilie Al cinema dal 14 febbraio 2019 - I Wonder Pictures, in I Wonder Pictures. URL consultato il 12 settembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica