Olympiakos Syndesmos Filathlon Pireos (pallanuoto)

squadra di pallanuoto greca

L'Olympiakos Syndesmos Filathlon Pireos è la sezione di pallanuoto dell'Olympiakos, polisportiva della città del Pireo.

Olympiakos Syndesmos Filathlon Pireos
Oλυμπιακός Σύνδεσμος Φιλάθλων Πειραιώς
Pallanuoto
Club maschile campione della Grecia in carica
Club femminile campione della Grecia in carica
Club maschile detentore della Coppa della Grecia
Leggenda
Segni distintivi
Uniformi di gara

Colori sociali         
Dati societari
CittàPireo
PaeseBandiera della Grecia Grecia
ConfederazioneLEN
Federazione KOE
Fondazione1925
PresidenteBandiera della Grecia Michalis Kountouris
AllenatoreBandiera della Croazia Hrvoje Koljanin
Sito webwww.olympiacos.org
Palmarès
Coppa dei campioniCoppa dei campioniCoppa LENSupercoppa europeaSupercoppa europeaSupercoppa europeaSupercoppa europea
Titoli nazionali38
Trofei nazionali25 Coppe di Grecia
5 Supercoppe di Grecia
Titoli europei2 LEN Champions League
1 Coppa LEN/LEN Euro Cup
4 Supercoppe LEN
3 LEN Euro League Women
1 Coppa LEN femminile
3 Supercoppe LEN femminili
Altri titoli15 campionati femminili
5 Coppe di Grecia femminili
1 Supercoppa femminile
Impianto sportivo
Piraeus National Swimming Pool "Papastrateio"
Petros Capagerof

Ha vinto due Coppe dei Campioni, una Supercoppa Europea, trentotto campionati greci[1] e venticinque coppe nazionali.[2] È stata la prima squadra nella storia della pallanuoto e l'unica squadra greca ad aver vinto il grande slam (campionato, coppa nazionale, Coppa dei Campioni e Supercoppa Europea), nella stagione 2001-02.[3] Ha anche una squadra femminile che ha vinto tre Coppe dei Campioni, una Coppa LEN, tre Supercoppe Europee, quindici campionati e cinque coppe nazionali.

Ha una rivalità con l'Ethnikos, l'altra principale squadra di pallanuoto della città del Pireo.

I successi europei

modifica

Nel 1997 e 1998 l'Olympiakos è finalista in Coppa delle Coppe. Nel 2001 si ferma in finale di Coppa dei Campioni, mentre nel 2002 ha conquistato il trofeo a Budapest: in semifinale i greci superarono lo Jug Dubrovnik, vendicando così la sconfitta patita un anno prima nella finalissima, e poi sconfissero i padroni di casa dell'Honvéd.[4] L'allenatore era Zoltán Kásás, campione mondiale con la Nazionale nel 1973 a Belgrado e padre di Tamás, semifinalista in quella occasione con il Posillipo.

Questa la squadra campione d'Europa per la prima volta:

Themis Chatzis, Theodoros Chatzitheodorou, Nikolaos Deligiannis, Alexandros Gianniotis, Theodoros Kalakonas, Dimitrios Kravaritis, Arsenis Maroulis, Athanasios Platanitis, Georgios Psychos, Ioannis Thomakos, Petar Trbojević, Antōnīs Vlontakīs, Gerasimos Voltyrakīs. Allenatore: Zoltán Kásás.[5]

Nel 2018 conquista il secondo titolo europeo della sua storia, in un quinquennio in cui si giocò anche altre due finali di Eurolega (nel 2015 e nel 2019) e una di Supercoppa LEN (2019).

Rosa maschile 2023-2024

modifica
Ruolo Giocatore
1   P Marko Bijač
13   P Emmanouīl Zerdevas
  Ippokratis Chalyvopoulos
16   P Theodōros Damigos
(6)   D Kōnstantinos Gouvīs
  Nikiforos Liantziris
2   CB Luka Lončar
3   A Márton Vámos
4   CV Kōnstantinos Genidounias
Ruolo Giocatore
5   A Giannīs Fountoulīs
6 (3)   A Nikolaos Gkillas
7   D Giōrgos Dervisīs
8   D Andro Bušlje
9   A Ioannis Alafragkis
  Dīmitrios Dīmou
11   CB Dīmitrios Nikolaidis
12   A Alexandros Papanastasiou

Staff tecnico

modifica

Rosa femminile 2023-2024

modifica
Ruolo Giocatore
  P Iōanna Stamatopoulou
  Iōanna Chydīriotī
  Despoina Drakotou
  Nikoleta Eleftheriadou
  Maria Myriokefalitakī
  Divina Nigro
  Eleftheria Plevitrou
Ruolo Giocatore
  Margarita Plevitrou
  Vasilikī Plevitrou
  Stefania Santa
  Christina Siouti
  Foteini Tricha
  Zoi Tzortzakaki
  Eleni Xenaki

Staff tecnico

modifica

Giocatori celebri

modifica
  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallanuotisti dell'Olympiakos S.F.P..

Allenatori celebri

modifica

Palmarès

modifica

Squadra maschile

modifica

Trofei nazionali

modifica
1927, 1933, 1934, 1936, 1947, 1949, 1951, 1952, 1969, 1971, 1992, 1993, 1995, 1996, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019, 2020, 2021, 2022, 2023, 2024
1992, 1993, 1997, 1998, 2001, 2002, 2003, 2004, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2013, 2014, 2015, 2016, 2018, 2019, 2020, 2021, 2022, 2023, 2024
1997, 1998, 2018, 2019, 2020

Trofei internazionali

modifica
2002, 2018
2002

Squadra femminile

modifica

Trofei nazionali

modifica
1995, 1998, 2009, 2011, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019, 2020, 2021, 2022, 2023, 2024
2018, 2020, 2021, 2022, 2023
2020

Trofei internazionali

modifica
2015, 2021, 2022
2014
2015, 2021, 2022

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica


  Portale Pallanuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallanuoto