Apri il menu principale

Omar Pinzón

nuotatore colombiano
(Reindirizzamento da Omar Pinzon)
Omar Andrés Pinzón García
Omar Pinzon Cucuta Competition 2017.jpg
Nazionalità Colombia Colombia
Altezza 185 cm
Peso 85 kg
Nuoto Swimming pictogram.svg
Specialità stile libero, dorso, farfalla, misti
Squadra Club Nautilius Bogotà
Palmarès
Giochi panamericani 0 1 0
Giochi centramericani e caraibici 7 4 4
Giochi sudamericani 2 1 2
Statistiche aggiornate al 5 settembre 2018

Omar Andrés Pinzón García (Bogotà, 17 giugno 1989) è un nuotatore colombiano.

Indice

BiografiaModifica

Ha rappresentato la Colombia a quattro edizioni consecuitive dei Giochi olimpici: Atene 2004, Pechino 2008, Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016.

Il 30 luglio 2009, durante la semifinale dei campionati mondiali di nuoto di Roma 2009 facendo registrare il tempo di 1'56"40 ha stabilito il record sudamericano degli 200 metri dorso in vasca lunga.[1]

Nel novembre 2012, dopo essere stato sottoposto ad un test antidoping, è risultato positivo alla cocaina e conseguentemente sospeso ed escluso dalle competizioni per due anni dalla FECNA.[2] Nel 2014, tuttavia, ha promosso un appello avanti la Corte arbitrale dello Sport che ha riformato il provvedimento e revocato tutte le sanzioni a lui applicate.[3][4]

Si è sposato con la nuotatrice lituana Raminta Dvariskyte, anche lei atleta di livello internazionale.

Record sudamericaniModifica

Vasca lunga (50 metri)
Specialità Tempo Evento Luogo Data Note
200 m dorso 1'56"40 Campionati mondiali di nuoto 2009   Roma 30 luglio 2009 [1]

PalmarèsModifica

Guadalajara 2011: argento nei 200 m dorso;

NoteModifica

  1. ^ a b Men's 200m Backstroke Semifinal Results, Omega Timing, 30 luglio 2009. URL consultato il 17 aprile 2016.
  2. ^ "Omar Pinzon Allegedly Tests Positive For Cocaine Archiviato il 13 aprile 2014 in Internet Archive.," Swimming World Magazine (November 28, 2012). Retrieved November 30, 2012.
  3. ^ Braden Keith, [1], SwimSwam, 8 aprile 2014
  4. ^ http://www.elespectador.com/deportes/otrosdeportes/omar-pinzon-oro-y-record-natacion-de-los-centroamerican-articulo-528011

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica