Apri il menu principale
Orchestra Sinfonica Statale di Mosca
Adrienne Arsht Center for the Performing Arts - Flickr - Knight Foundation (2).jpg
Jennifer Koh entusiasma il pubblico presso il Centro Adrienne Arsht[1] esibendosi con l'Orchestra Sinfonica di Stato di Mosca, da Knight Masterworks 2010-2011
Paese d'origineRussia Russia
(Mosca)
GenereMusica classica
Periodo di attività musicale1943 – in attività
Etichetta
  • Alto
Sito ufficiale

L'Orchestra Sinfonica Statale di Mosca (Russo: Московский государственный академический симфонический оркестр) (OSSM) fu fondata nel 1943 dal Cremlino ed è una delle cinque più antiche orchestre da concerto in Russia.

Indice

StoriaModifica

Lev Steinberg, l'Artista Popolare dell'URSS e direttore d'orchestra del Teatro Bolshoi, divenne il primo Direttore Principale della OSSR, incarico che mantenne fino alla sua morte nel 1945. A lui succedette una serie di illustri giganti della musica sovietica che comprendono Nikolai Anosov (1945 - 1950), Leo Ginzburg (1950-1954), Mikhail Terian (1954-1960) e Veronica Dudarova (1960-1989). Grazie alla collaborazione con tali artisti l'orchestra divenne una delle più importanti formazioni sinfoniche nazionali, ma in primo luogo era conosciuta per gli spettacoli di musica classica russa e sovietica, che comprende molte prime esecuzioni di Nikolai Myaskovsky, Sergei Prokofiev, Dmitri Shostakovich, Reinhold Gliere.

L'Orchestra Sinfonica Statale di Mosca divenne rinomata in tutto il mondo sotto la guida di Pavel Kogan. Nel 1989 il Maestro fu impegnato come direttore musicale e Direttore Principale e subito arricchì il repertorio dell'orchestra con le opere della letteratura musicale europea e americana.

Una pietra miliare nella storia dell'Orchestra Sinfonica Statale di Mosca fu quella di presentare i grandiosi cicli monografici completi delle opere sinfoniche dei più grandi compositori: Brahms, Beethoven, Schubert, Schumann, R. Strauss, Mendelssohn, Mahler, Bruckner, Sibelius, Dvorak, Tchaikovsky, Glazunov, Rachmaninov, Prokofiev, Shostakovich, Scriabin, Berlioz, Debussy, e Ravel. I programmi a vasto respiro dell'orchestra bilanciavano i grandi classici della musica sinfonica, operistica e corale con la musica altrettanto significativa del XXI secolo, una grandissima quantità di brani dimenticati e trascurati.

L'Orchestra Sinfonica Statale di Mosca con Pavel Kogan, Direttore Musicale e Direttore Principale

L'orchestra esegue circa 100 concerti all'anno. Insieme con le serie nella Sala Grande del Conservatorio di Mosca e nella Sala da Concerti Tchaikovsky, l'Orchestra Sinfonica Statale si esibisce nella Sala Grande della Società Filarmonica Shostakovich di San Pietroburgo D.D. e sui palcoscenici di altre città russe, come pure in tour all'estero. L'OSSM appare costantemente in 59 paesi, e si esibisce presso i maggiori centri musicali del mondo, come Stati Uniti, Gran Bretagna, Giappone, Spagna, Austria, Italia, Germania, Francia, Corea del Sud, Australia, Cina e Svizzera.

L'Orchestra Sinfonica Statale di Mosca ha anche una lunga e distinta storia di registrazioni in DVD e CD, in studio e dal vivo, trasmissioni TV e radio. Nel 1990 il "Pioneer" ha fatto una registrazione dal vivo dei concerti di violino e pianoforte di Tchaikovsky, eseguiti dall'OSSM con il Maestro Kogan (solisti - Aleksey Sultanov, Maxim Vengerov). All'inizio del 1990 la televisione russa pubblicò il documentario In viaggio con l'orchestra sull'OSSM e sul tour di Pavel Kogan in Europa e San Pietroburgo. È largamente conosciuto e gode di una notevole popolarità, il ciclo di Rachmaninov, rilasciato da "Alto". Le interpretazioni MSSO e P. Kogan di tutte le sinfonie del compositore e delle "Danze Sinfoniche" hanno primeggiato negli elenchi di tutte le versioni attuali.

Inoltre la OSSM è legittimamente orgogliosa della sua cooperazione con direttori e solisti illustri, in particolare con Evgeny Svetlanov, Kirill Kondrashin, Aleksandr Orlov, Natan Rahlin, Samuil Samosud, Valery Gergiev, David Oistrakh, Emil Gilels, Leonid Kogan, Vladimir Sofronitsky, Sergei Lemeshev, Ivan Kozlovsky, Sviatoslav Knushevitsky, Sviatoslav Richter, Mstislav Rostropovich, Daniil Shafran e Angela Georgiu.

NoteModifica

  1. ^ Knight Masterworks Print Collection, su arshtcenter.org. URL consultato il 18 novembre 2016.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 2294 1125 · LCCN (ENn85249477 · WorldCat Identities (ENn85-249477
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica