Origo gentis Langobardorum

L'Origo Gentis Langobardorum è un breve testo del VII secolo che tramanda la storia dei Longobardi, dalla loro leggendaria origine fino al secondo regno di Pertarito (o Bertarido, 672-688). Esso è contenuto in tre manoscritti, riportanti le cosiddette Leges Langobardorum e conservati a:

Origo Gentis Langobardorum
Origo gentis Langobardorum.jpg
Origo gentis Langobardorum, manoscritto del X secolo (Berlino)
Autoreignoto
1ª ed. originaleVII secolo
GenereSaggio
Lingua originalelatino
Origo gentis Langobardorum, manoscritto dell'XI secolo (Salerno)

La leggenda è riassunta anche nella Historia Langobardorum di Paolo Diacono, che la qualifica come "fiaba ridicola".

EdizioniModifica

BibliografiaModifica

  • Claudio Azzara e Stefano Gasparri, Le leggi dei Longobardi, Storia memoria e diritto di un popolo germanico, Milano 1992, 2-7
  • Annalisa Bracciotti, Biblioteca di cultura romanobarbarica 2, Roma 1998, 105-119.
  • Elisa Vergerio, Un possibile testimone dell'Origo Gentis Langobardorum alla Biblioteca Capitolare di Vercelli, in "Bollettino Storico Vercellese", 68 (2007), fasc. 1.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN177786927 · LCCN (ENn00042105 · GND (DE4615482-6 · BNF (FRcb14463184h (data)