Apri il menu principale

Osservatorio astronomico di Hoher List

Osservatorio astronomico ottico tedesco
Osservatorio astronomico di Hoher List
Daun 013 Observatorium Hoher List x.jpg
Veduta aerea dell'osservatorio (2015)
OrganizzazioneArgelander-Institut für Astronomie
Codice017
StatoGermania Germania
LocalitàHoher List, Daun, altopiano di Eifel,
Coordinate50°09′42″N 6°50′55″E / 50.161667°N 6.848611°E50.161667; 6.848611Coordinate: 50°09′42″N 6°50′55″E / 50.161667°N 6.848611°E50.161667; 6.848611
Altitudine549 m s.l.m.
Climaclima continentale
Fondazione1954
Chiusura2012
Sito
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Germania
Osservatorio astronomico di Hoher List
Osservatorio astronomico di Hoher List

L'osservatorio astronomico di Hoher List è un osservatorio astronomico, operativo fino al 2012, situato a circa 60 km a sud di Bonn, in Germania, in un complesso sulla collina stratovulcanica di Hoher List nella regione dell'altopiano di Eifel, nei pressi della cittdina di Daun nel Land della Renania-Palatinato.

StoriaModifica

Fino agli anni '40 le osservazioni astronomiche presso l'area circondariale di Bonn venivano effettuate principalmente dal vecchio osservatorio presso l'università di Bonn, fondato dall'astronomo Friedrich Argelander.[1] Situato in una zona che divenne nel tempo il centro cittadino, l'inquinamento luminoso ed atmosferico ne resero le osservazioni sempre più difficoltose. Nel 1950 fu così deciso di trovare un'area alternativa, identificata nella collina di Hoher List sopra il villaggio rurale di Schalkenmehren.

Alcuni strumenti dislocati presso il vecchio osservatorio furono ricollocati presso la nuova sede, sotto la direzione di Friedrich Becker e del suo assistente Hans Schmidt, futuro primo direttore del nuovo osservatorio, e furono acquistati otto ettari di terreno per la costruzione della struttura[2]. Il complesso fu inaugurato nel 1954 con l'installazione del primo telescopio Schmidt da 50 cm, ma in breve tempo si rese necessario un ampliamento strutturale, anche a seguito della necessità di un telescopio moderno di dimensioni maggiori. Tra il 1962 ed il 1965 furono costruite due cupole in cui furono alloggiati il doppio telescopio rifrattore Repsold da 30/36 cm, trasferito dal vecchio osservatorio, ed un nuovo telescopio riflettore Nasmyth-Cassegrain da un metro.[2]

 
Veduta invernale dell'osservatorio

Nel tempo, Hoher-List ha perso la sua importanza scientifica, poiché effettuare osservazioni di qualità è divenuto difficoltoso. Da un lato la luminosità del cielo è aumentata notevolmente e dall'altra le condizioni meteorologiche non sono paragonabili agli eccellenti siti di osservazione presenti in Cile o negli Stati Uniti. L'osservatorio ha così assunto funzione educativa e divulgativa per studenti e ambienti di laboratorio per lo sviluppo strumenti astronomici.

 
Il telescopio riflettore da un metro

Nel 2012 l'università di Bonn ha chiuso l'osservatorio e solo il riconoscimento del complesso come monumento nazionale culturale[3] ha impedito la vendita delle attrezzature annesse.

NoteModifica

  1. ^ (DE) Direktoren der Bonner Sternwarte, su astro.uni-bonn.de. URL consultato il 31 marzo 2019.
  2. ^ a b (DE) Storia dell'OHL, su hoher-list.de. URL consultato il 31 marzo 2019.
  3. ^ (DE) Verzeichnis der Kulturdenkmäler (PDF), su denkmallisten.gdke-rlp.de/, 28 agosto 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN133740834 · LCCN (ENn84108218 · WorldCat Identities (ENn84-108218
  Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica