Ourthe
Esneux JPG01.jpg
Ponte sull'Ourthe a Esneux
StatoBelgio Belgio
Lunghezza165 km
Portata media55,2 m³/s
Bacino idrografico3 264 km²
Altitudine sorgente500 m s.l.m.
Nascenei pressi di Engreux
SfociaMosa a Liegi

L'Ourthe è un fiume del Belgio, affluente di destra della Mosa. Origina dalla confluenza, a Engreux, dell'Ourthe occidentale (che nasce nei pressi di Ourt nel comune di Libramont-Chevigny), e dell'Ourthe orientale (che sgorga nei pressi del villaggio di Ourthe nel comune di Gouvy, vicino al confine col Lussemburgo).

Carta dei corsi d'acqua della regione, con evidenziato il corso dell'Ourthe
La Ourthe a Hotton

GeografiaModifica

Dopo aver attraversato Houffalize, l'Ourthe orientale si unisce a sinistra con la sua omonima occidentale ai piedi del villaggio di Engreux. È regolata dallo sbarramento del Lac de Nisramont.

Si distinguono generalmente due parti nel corso comune: la Haute-Ourthe fino a La Roche-en-Ardenne, e da qui in poi la Basse-Ourthe che confluisce nella Mosa a Liegi. La Basse-Ourthe, talvolta chiamata Ourthe Moyenne, bagna Hotton, Durbuy, quindi, nella provincia di Liegi, Hamoir ed Esneux.

I principali affluenti dell'Ourthe sono l'Aisne (Bomal), la Lembrée (a Logne), il Néblon (a Hamoir), l'Amblève (Rivage) e la Vesdre (a Chênée – località di Liegi).

StoriaModifica

Il nome Urta compare per la prima volta in epoca gallo-romana.

Il nome del fiume, dal 1795 al 1815, è stato anche lo stesso del dipartimento, l'Ourte, ma scritto senza la h.

All'inizio del XIX secolo l'Ourthe fu teatro di un progetto industriale di portata straordinaria per l'epoca: il canale Mosa-Mosella. L'impresa, lanciata nel 1827, fu gravata da problemi finanziari; l'incertezza legata all'avvenire geopolitico della regione e l'invenzione della ferrovia minarono il progetto. La riconosciuta indipendenza del Lussemburgo, nel 1839, provocò l'arresto definitivo del progetto.

Importanti sezioni del canale sono ancora visibili fra Liegi e Comblain-au-Pont. A Bernistap (Tavigny – comune di Houffalize), alla frontiera belga-lussemburghese, un tunnel di circa 2,5 chilometri è tuttora visibile. Tale opera è il punto più alto del percorso, unione fra il bacino idrografico della Mosa e quello del Reno.

IdrologiaModifica

La portata media osservata ad Angleur (Liegi) fra 1995 e 2004 è stata di 55,2 m³ al secondo, con una portata massima media annuale di 73,0 m³ nel 2002, e una portata minima media annuale di 30,2 nel 1996[1].

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN23145424515686831186 · GND (DE4822051-6 · BNF (FRcb119640571 (data)