Palaeoscincus costatus

(Reindirizzamento da Palaeoscincus)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Palaeoscincus
Palaeoscincus costatus.jpg
Denti di Palaeoscincus
Stato di conservazione
Fossile
Periodo di fossilizzazione: Cretaceo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Thyreophora
Infraordine Ankylosauria
Genere Palaeoscincus
Specie P. costatus

Il paleoscinco (Palaeoscincus costatus) era un dinosauro erbivoro, appartenente agli anchilosauri o dinosauri corazzati. Visse nel Cretaceo superiore (Campaniano, circa 75 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Nordamerica (Montana e Alberta). È stato uno dei primi dinosauri americani a venire descritto scientificamente.

ClassificazioneModifica

 
Ricostruzione di Palaeoscincus, al centro, insieme ad altri dinosauri

Questo dinosauro è noto grazie ad alcuni denti fossili, descritti da Joseph Leidy nel 1856 insieme ad altri denti di dinosauro provenienti dal Cretaceo del Montana. Leidy, però, pensò che questi resti provenissero da un rettile simile alle lucertole e coniò il nome Palaeoscincus, ovvero "antico scinco" (un tipo di lucertola). Solo successivamente, con il ritrovamento di resti più completi di animali simili, come Nodosaurus e Ankylosaurus, ci si rese conto dell'errore. In ogni caso, il nome Palaeoscincus venne attribuito anche ad anchilosauri scoperti in seguito e noti attraverso scheletri completi, come Edmontonia e Panoplosaurus; ciò aumentò la confusione riguardo a questo animale, che venne ricostruito come un "carro armato vivente", con una corazza di placche ossee sul corpo (osteodermi), una fila di spuntoni ai lati e una pesante mazza ossea caudale. Per molti decenni, sui libri divulgativi, venne diffusa questa fantasiosa ricostruzione, che contribuì paradossalmente a rendere Palaeoscincus uno degli anchilosauri più noti presso il grande pubblico. In realtà la ricostruzione mischiava insieme le caratteristiche di due famiglie di anchilosauri: i nodosauridi (con le spine lungo i fianchi) e gli anchilosauridi veri e propri (con la mazza caudale).

Attualmente Palaeoscincus è considerato un probabile nodosauride noto solo attraverso i denti, simili a quelli di Edmontonia. È quindi possibile che questi due generi fossero in realtà lo stesso animale, ma i denti di Palaeoscincus non sono considerati diagnostici. Palaeosincus, in ogni caso, è uno dei primi dinosauri descritti negli Stati Uniti, insieme a Troodon, Aublysodon, Trachodon e Deinodon.

BibliografiaModifica

  • Leidy, J. (1856). Notice of remains of extinct reptiles and fishes, discovered by Dr. F. V. Hayden in the Bad Lands of the Judith River, Nebraska Territories. Proceedings of the Academy of Natural Science Philadelphia 8:72-73.
  • Carpenter, K. (2001). Phylogenetic analysis of the Ankylosauria. In: Carpenter, K. (ed.). The Armored Dinosaurs. Indiana University Press:Bloomington, 455-483. ISBN 0-253-33964-2
  • Vickaryous, M.K., Maryańska, T., and Weishampel, D.B., (2004). Ankylosauria. In: Weishampel, D.B., Dodson, P., and Osmólska, H. (eds.). The Dinosauria (second edition). University of California Press:Berkeley, 363-392. ISBN 0-520-24209-2

Collegamenti esterniModifica