Pallacanestro Patti

Pallacanestro Patti
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body thinsidesonwhite.png
Kit body basketball.png
Kit shorts blanksidesandhems.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body thinwhitesides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts whitesidesandhems.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali Bianco e Azzurro3.png Bianco e blu
Dati societari
Città Patti
Nazione Italia Italia
Confederazione FIBA Europe
Federazione FIP
Fondazione ?
Scioglimento 2008
Rifondazione 2009
Denominazione Pall. Patti (-2008)
Basket Patti (2008-2009)
Sport & Territorio (dal 2009)
Sport è Cultura (dal 2014)
Presidente Ignazio Natoli
General manager Angelo Busco
Impianto PalaSerranò Case Nuove Russo
( posti)
Sito web http://www.pattibasket.it/

La Pallacanestro Patti è stata la principale società di basket maschile di Patti, comune italiano della città metropolitana di Messina, fino al 2008. Sostituita prima dall'A.S.D. Basket Patti, poi dalla S.S.D. Sport & Territorio Patti s.r.l.[1], nell'estate 2011 quest'ultima si è ritirata dai campionati nazionali, proseguendo l'attività nei campionati giovanili. Dal 2014 a ereditare il patrimonio sportivo del basket pattese è l'A.S.D. Sport è Cultura- Patti Basket che, dopo numerosi successi nelle serie inferiori, ha raggiunto il campionato di Serie B, per poi retrocedere nella stagione 2017/2018 e non iscriversi a nessun torneo senior in quella successiva.

StoriaModifica

Pallacanestro PattiModifica

Il 23 luglio 2008, dopo vari campionati di Serie B e Serie B1, la Pallacanestro Patti ha ceduto il titolo sportivo all'Igea Basket Barcellona a causa della grave crisi economica. Grazie allo scambio di titoli, è stata quindi fondata l'A.S.D. Basket Patti, che è ripartita dalla Serie C Dilettanti con i giovani locali allenati da Flavio Priulla[2].

Basket PattiModifica

Nella stagione 2008-09 la squadra non è mai uscita dalla zona retrocessione e, malgrado sin da febbraio avesse lasciato l'Empedocle all'ultimo posto, è retrocessa all'ultima giornata in Serie C2 in virtù degli scontri diretti favorevoli agli agrigentini. Il coinvolgimento degli avversari nell'inchiesta giudiziaria conosciuta con il nome di baskettopoli non ha cambiato il risultato sul campo[3].

Sport & Territorio PattiModifica

Nel 2009-10 ha acquisito il titolo di Maddaloni in Serie B Dilettanti[4], ha assunto la denominazione attuale e ha subito conquistato la promozione in Serie A Dilettanti. È retrocessa dopo appena una stagione in seguito alla sconfitta subita contro Agrigento[5]. A giugno, la società ha annunciato di non avere le risorse economiche per affrontare la B Dil. e che sarebbe dovuta ripartire dalla C Dil. con una formazione di elementi locali[6], salvo poi ritirarsi dal campionato e presentare la richiesta per partecipare alla C regionale[7].

Lo Sport & Territorio ha deciso di proseguire l'attività con i campionati giovanili, con le formazioni Under-19, 17, 15 e 13[8].

Sport è Cultura PattiModifica

Nel 2007 nasce l’associazione sportiva dilettantistica Sport è Cultura che sostanzialmente eredita dalle precedenti società il ruolo di prima squadra cittadina. Questa società ha partecipato nel corso degli anni a diversi campionati regionali sia di Promozione che di Serie D, permettendo a tanti giovani locali di fare prime esperienze significative nel mondo agonistico.

Nel 2014-15 partecipa al Campionato Nazionale di Serie C, chiudendo la stagione al 4º posto in classifica, oltre ai campionati giovanili U17-U19.

Nel 2015-16 ottiene il grandissimo risultato della vittoria del campionato di Serie C Silver e la conseguente promozione in Serie B, inoltre cresce notevolmente la qualità del settore giovanile con i ragazzi che si classificano secondi nei gironi dei campionati U15-U18-U20. Nel 2016-17 si riparte con rinnovato spirito ad affrontare la Serie B, terza serie nazionale.

CronistoriaModifica

Cronistoria della Pallacanestro Patti
  • 1975-1976 · 1ª in Serie D[9], partecipa alla seconda fase di Serie C[10].
  • 1976-1977 · 4ª nel girone A di poule C siciliana[11].

  • 1987-1988 · 1ª nel Girone Q di Serie D,   promossa in Serie C[12].
  • 1988-1989 · 5ª in Serie C[13].
  • 1989-1990 · 2ª in Serie C,   promossa in Serie B2[14].

  • 1990-1991 · 15ª in Serie B2,   retrocessa in Serie C[15].
  • 1991-1992 · in Serie C.
  • 1992-1993 · in Serie C.
  • 1993-1994 · 8ª in Serie C[16].
  • 1994-1995 · 6ª in Serie C1[17].
  • 1995-1996 · 12ª in Serie C1[18].
  • 1996-1997 · 9ª in Serie C1[19].
  • 1997-1998 · 2ª in Serie C1,   promossa in Serie B2[20].
  • 1998-1999 · 7ª in Serie B2, partecipa ai play-off[21].
  • 1999-2000 · 6ª nel Girone C di Serie B2, partecipa ai play-off promozione[22].

  • 2000-2001 · 2ª nel Girone D di Serie B2, partecipa ai play-off promozione,   promossa in Serie B d'Eccellenza[23].
Challenge Round di Coppa Italia LNP
Quarti di finale di Coppa Italia LNP
Quarti di finale di Coppa Italia LNP.
  • 2006-2007 · 12ª nel Girone B di Serie B d'Eccellenza, secondo turno dei play-out.
  • 2007-2008 · 11ª nel girone B di Serie B d'Eccellenza, secondo turno dei play-out.
  • 2008 · Scambia il titolo sportivo con il Basket Barcellona, diventa Basket Patti   retrocessa in Serie C Dilettanti.
  • 2008-2009 · 16ª nel Girone H di Serie C Dilettanti,  retrocessa in Serie C2[24].
  • 2009 · Rileva il titolo sportivo di Maddaloni, diventa Sport & Territorio Patti,   ammesso in Serie B Dilettanti.
  • 2009-2010 · 4ª nel Girone D di Serie B Dilettanti,   promossa in Serie A Dilettanti[25].

  • 2010-2011 · 12ª nel Girone B di Serie A Dilettanti,   retrocesso in Serie B Dilettanti.
  • 2011-2012 ·   rinuncia all'iscrizione in Serie B Dilettanti.
  • 2014 · Diventa Sport è Cultura Patti.
  • 2014-2015 · 4ª nel girone I di Serie C.
  • 2015-2016 · 1ª nel girone di Serie C Silver,   promossa in Serie B.

RosterModifica

  • 2008-09: Andrea Gullo, Gianni Vecchiet, Angelo De Leonardis, Ivan Stuppia, Omar Pittari, Alessandro Toto, Carmelo Ettaro, Marco Busco, Luca Bolletta, Pablo Casella, Mattia Suero, Gaspare Erice, Pasquale De Feo.

NoteModifica

  1. ^ La società Archiviato il 30 novembre 2010 in Internet Archive., in Sport-Territorio-Patti.it, URL consultato il 13 gennaio 2010.
  2. ^ Ufficio Stampa Pallacanestro Patti, Comunicato Stampa[collegamento interrotto], Pallacanestro Patti, 23 luglio 2008, URL consultato il 13 gennaio 2010.
  3. ^ Roberto Quartarone, Adrano e Acireale, le catanesi della C Dil, Basket Catanese, 5 giugno 2009, URL consultato il 13 gennaio 2010.
  4. ^ Salvatore Ragnino, Il Presidente dell'Artus Maddaloni Ragnino ufficializza la vendita del titolo a Patti[collegamento interrotto], Messina Sportiva, 7 luglio 2009, URL consultato il 13 gennaio 2010.
  5. ^ Emanuele Grosso, Siciliane prime e retrocesse, in Basket Catanese, 20 aprile 2011. URL consultato il 23 giugno 2011.
  6. ^ B Dil D: Ascom Finance pronto a ripartire dalla serie C [collegamento interrotto], in Tuttobasket.net, 25 giugno 2011. URL consultato il 28 giugno 2011.
  7. ^ Roberto Quartarone, DNB - Patti rinuncia, riparte dalla C2? [collegamento interrotto], in realbasketsicilia.it, 4 agosto 2011. URL consultato il 30 settembre 2011.
  8. ^ Ripresa dell´attività sportiva [collegamento interrotto], in sport-territorio-patti.it, 9 settembre 2011. URL consultato il 30 settembre 2011.
  9. ^ 1975-1976: Gad Etna Catania 3° in D, 1° in 2° f., 1° in 3° f., in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  10. ^ 1975-1976: Sport Club Catania in Serie C, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  11. ^ 1976-1977: Gad Etna Catania 2° in Serie D, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  12. ^ Pallacanestro - Serie D, in La Sicilia, 6 maggio 1991.
  13. ^ 1988-1989: Gad Etna Catania 4° in Serie C, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  14. ^ 1989-1990: Gad Etna Catania 8° in Serie C, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  15. ^ Pallacanestro - Serie B2, in La Sicilia, 6 maggio 1991.
  16. ^ 1993-1994: Gad Etna Catania 2° in Serie C, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  17. ^ 1994-1995: Cus Catania 5° in Serie C1, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  18. ^ 1995-1996: Cus Catania 9° in Serie C1, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  19. ^ 1996-1997: Cus Catania 5° in Serie C1, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  20. ^ 1997-1998: INA Assitalia-Cus Catania 4° in Serie C1, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 30 aprile 2013).
  21. ^ Pallacanestro - Serie B2, in La Sicilia, 19 aprile 1999.
  22. ^ 1999-2000: Cus Catania 10° in Serie B2, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  23. ^ 2000-2001: Cus Catania 14° in Serie B2, in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  24. ^ Roberto Quartarone, Adrano e Acireale, le catanesi della C Dil, su basketcatanese.it, 5 giugno 2009. URL consultato il 10 ottobre 2014.
  25. ^ 2009-2010: Virauto Ford-Pallacanestro Catania 6° in Serie B Dil., in storia.basketcatanese.it. URL consultato il 10 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).

Collegamenti esterniModifica