Apri il menu principale

Paperino e l'oro gelato

Paperino e l'oro gelato
fumetto
Titolo orig.Frozen Gold
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
AutoreCarl Barks
EditoreDell Comics
Collana 1ª ed.Four Color n° 62
1ª edizionegennaio 1945
Editore it.Arnoldo Mondadori Editore
Collana 1ª ed. it.Albi d'Oro n°107
1ª edizione it.22 maggio 1948
Albi it.unico

Paperino e l'oro gelato (Donald Duck in: frozen gold) è una storia a fumetti realizzata da Carl Barks del 1945[1].

Storia editorialeModifica

Pubblicata la prima volta negli Stati Uniti sulla rivista Four Color nº62 del gennaio 1945[2]. In Italia è comparsa per la prima volta nella collana Albi d'Oro nel nº107 - Paperino e l'oro gelato[3][2]. , Paperino).Nell'edizione italiana sono stati modificati i colori e alcuni particolari grafici della copertina originale americana[2]. Gli Albi d'Oro con storie di Barks sono generalmente i più apprezzati e Successivamente più volte ristampata in varie collane e volumi (Zio Paperone nº111 del 1998[4] o il volume Io, Paperino del 1971[5])[3][1]ricercati[2].1[5])[3][1]

TramaModifica

Paperino e i nipotini, stanchi del freddo inverno di Paperopoli, vendono la propria casa per comprare un aereo con cui volare verso le più calde terre del sud. Il sindaco di Paperopoli affida a Paperino la missione di consegnare un carico di Penicillina agli abitanti di un villaggio dell'Alaska. I paperi partono inconsapevoli di essere i corrieri di un misterioso pacchetto nascosto nell'aereo da dei fuorilegge. Nel corso del viaggio sono costretti a privarsi di tutto il loro carico per bilanciare l'aereo appesantito dalla neve sulle ali. Qui, Quo e Qua trovano il pacchetto che si scopre contenere una mappa di un tesoro nascosto in Alaska. Giunti in Alaska e durante la notte il fuorilegge Pietro la Volpe penetra nella camera dei paperi dove viene sorpreso da Paperino che ne viene rapito e poi lasciato legato a un albero. Il papero riesce a liberarsi e inizia a vagare. Frattanto Qui, Quo e Qua iniziano le ricerche dello zio con l'aereo e riescono a trovarlo e a salvarlo. Quindi si imbattono di nuovo nei due fuorilegge che grazie alla mappa erano arrivati alla vecchia miniera del cercatore d'oro e nella cui abbandonata dimora intrappolano i paperi. Qui, Quo e Qua riescono a fuggire mentre Paperino riesce a intrappolare i fuorilegge. Quindi i paperi legano la casa all'aereo e consegnano i malviventi allo sceriffo per poi tornare a Paperopoli. Qui Paperino consegna l'oro trovato al legittimo proprietario che decide di spendere tutto per altri carichi di penicillina.

CuriositàModifica

  • Pietro la Volpe ricorda lo storico antagonista di Topolino, Pietro Gambadilegno.
  • Il sindaco di Paperopoli consegna addirittura le chiavi della città a Paperino.

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) I.N.D.U.C.K.S., su coa.inducks.org. URL consultato il 1º marzo 2017.
  2. ^ a b c d ALBI D'ORO dopoguerra n.107 - Paperino e l'oro gelato (Collezionismo Fumetti - Collecting Comics), su www.collezionismofumetti.com. URL consultato il 1º marzo 2017.
  3. ^ a b c (EN) Italy: Albi d'oro # 48107, su coa.inducks.org. URL consultato il 1º marzo 2017.
  4. ^ (EN) Italy: Zio Paperone # 111, su coa.inducks.org. URL consultato il 1º marzo 2017.
  5. ^ a b (EN) Italy: Cartonatoni Disney # 2A, su coa.inducks.org. URL consultato il 1º marzo 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Disney: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di disney