Parthenocissus

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Parthenocissus
Jonathan h4.jpg
Parthenocissus quinquefolia
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superrosidi
(clade) Rosidi
Ordine Vitales
Famiglia Vitaceae
Genere Parthenocissus
Planch., 1887
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Rhamnales
Famiglia Vitaceae
Sottofamiglia Vitoideae
Genere Parthenocissus
specie

vedi testo

Parthenocissus Planch., 1887 è un genere di specie rampicanti appartenente alla famiglia Vitaceae.[1]

Raggruppa specie native dell'Himalaya, dell'Asia orientale e del Nord America[2]. Molte sono coltivate per uso ornamentale, in particolare P. henryana, P. quinquefolia e P. tricuspidata.

Sono utilizzate come piante alimentari dalle larve di alcune specie di lepidotteri tra cui Euproctis chrysorrhoea e Naenia typica.

EtimologiaModifica

Il nome deriva dal greco parthenos, vergine e kissos (latinizzato come "cissus"), "edera".

DescrizioneModifica

Le foglie possono essere palmate a 5 o 7 lobi, trifogliate (come in P. semicordata e P. sichuanensis), o semplici e lobate (come in P. dalzielii, P. suberosa e P. tricuspidata). Una sola specie, P. renukae, presenta foglie semplici cuoriformi.[3]

Dati fossiliModifica

Polline fossile di Parthenocissus è stato riconosciuto da ricercatori austriaci nei sedimenti datati Miocene nella valle del Lavant (Alpi della Lavanttal). Il sedimento contenente il polline fossile di Parthenocissus si era accumulato in un ambiente umido di pianura con varie unità di vegetazione di foreste miste sempreverdi e latifoglie decidue[4].

TassonomiaModifica

In questo genere sono riconosciute 13 specie:[1]

Distribuzione e habitatModifica

Tre delle specie appartenenti a questo genere (P. heptaphylla, P. quinquefolia, P. vitacea) sono originarie del Nord America, le altre dell'Asia, dall'India (P. renukae) all'Himalaya (P. semicordata, P. vicaryana), Cina e sud-est asiatico.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Parthenocissus Planch., su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  2. ^ (EN) Ze-Long Nie, Hang Sun e Zhi-Duan Chen, Molecular phylogeny and biogeographic diversification of Parthenocissus (Vitaceae) disjunct between Asia and North America, in American Journal of Botany, vol. 97, n. 8, 2010, pp. 1342–1353, DOI:10.3732/ajb.1000085. URL consultato il 27 aprile 2020.
  3. ^ (EN) P. V. Anto, A. K. Pradeep, F. Francis, N. C. Dominigose & H. Sasidharan, Parthenocissus renukae, a new species of Vitaceae from South India, in Taiwania, vol. 63, n. 2, 2018, pp. 139-142, DOI:10.6165/tai.2018.63.139.
  4. ^ Friđgeir Grímsson, Barbara Meller e Johannes M. Bouchal, Combined LM and SEM study of the middle Miocene (Sarmatian) palynoflora from the Lavanttal Basin, Austria: part III. Magnoliophyta 1 – Magnoliales to Fabales, in Grana, vol. 54, n. 2, 3 aprile 2015, pp. 85–128, DOI:10.1080/00173134.2015.1007081. URL consultato il 27 aprile 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica