Apri il menu principale

Patrick Bona

hockeista su ghiaccio italiano
Patrick Bona
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 84 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Ala destra
Tiro Destro
Squadra Bressanone-Brixen
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Squadre di club0
1997-1999 Bruneck-Brunico 63 10 11 21
1999-2000 Merano 31 22 8 30
2000-2002 Vipiteno Broncos 84 31 16 47
2002-2003 Merano 38 14 13 27
2003 Brest 12 3 3 6
2003-2004 Ritten-Renon 20 8 10 18
2004-2018 Val Pusteria 639 187 286 473
2018- Bressanone-Brixen 32 18 7 25
Nazionale
1998-1999 Italia Italia U-18 11 9 9 18
1998-2000 Italia Italia U-20 14 6 0 6
2000-2014 Italia Italia 29 3 4 7
Dirigente
2013- Bressanone-Brixen Dirigente
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 agosto 2019

Patrick Bona (Bolzano, 14 febbraio 1981) è un hockeista su ghiaccio italiano, milita come attaccante nell'HC Val Pusteria, squadra della Alps Hockey League.

CarrieraModifica

ClubModifica

Patrick Bona esordì con la maglia del Brunico nella stagione 1997-1998, giocando con la squadra pusterese anche la stagione successiva. Nel 1999 si trasferì invece al Merano, mentre dal 2000 al 2002 giocò per i Vipiteno Broncos. Dopo un'altra stagione trascorsa con il Merano Bona tentò l'esperienza all'estero nella Ligue Magnus francese con la maglia del Brest.[1]

Dopo 12 partite giocate Bona fece ritorno in Italia e concluse la stagione 2003-2004 con la maglia del Ritten Sport. Nell'estate del 2004 tornò a vestire la maglia del Val Pusteria.[1] Nelle stagioni successive diventò uno dei leader della squadra, oltre a uno dei migliori marcatori italiani.[2]

Nella stagione 2010-2011 vinse la Coppa Italia, primo successo nella propria carriera e arrivò in finale scudetto contro l'HC Bolzano, mentre nel settembre dello stesso anno si aggiudicò con il Val Pusteria la Supercoppa italiana continuando il rapporto con la formazione altoatesina per la decima stagione consecutiva.[3]

Nelle stagioni successive Bona continuò a vestire la maglia del Val Pusteria, arrivando a oltre 400 partite disputate e oltre 150 reti segnate, quinto miglior marcatore nella storia della società.[4]

Nel 2013, assieme ad altri cinque giocatori ed ex giocatori (Alex Gusella, Oliver Schenk, Luca Scardoni, Matthias Lazzeri e Thomas Oberegger) ha acquisito l'HC Bressanone.[5]

Nel giugno del 2018 ha lasciato il Val Pusteria dopo oltre 700 incontri in maglia giallonera, per passare proprio al Bressanone.[6] La squadra, neopromossa in seconda serie, chiuse la stagione con un buon quarto posto, e le buone prestazioni di Bona (18 gol e 7 assist) gli valsero la conferma.[7]

NazionaleModifica

Dopo aver militato nelle rappresentative giovanili alla fine degli anni 1990, Patrick Bona fece il proprio esordio con la maglia della Nazionale italiana in occasione di alcune amichevoli nel corso della stagione 2009-10, per poi essere convocato nuovamente nella stagione 2013-2014. Nella primavera del 2014 partecipò al campionato mondiale disputatosi in Bielorussia.[8]

PalmarèsModifica

ClubModifica

Val Pusteria: 2010-2011
Val Pusteria: 2011, 2014

NoteModifica

  1. ^ a b Brunico: arrivano Patrick Bona, Thomas Pichler e Jess Martin, hockeytime.net, 31-08-2004. URL consultato il 09-04-2014.
  2. ^ Confermati Bona e Oberrauch, hockeytime.net, 12-06-2008. URL consultato il 09-04-2014.
  3. ^ Bona, Erlacher e Tauberer prolungano col Val Pusteria, hockeytime.net, 23-06-2011. URL consultato il 09-04-2014.
  4. ^ Patrick Bona rimane a Brunico e lancia la sfida, hockeytime.net, 11-06-2013. URL consultato il 09-04-2014.
  5. ^ (DE) Der HC Falcons Brixen ist geboren, su hc-falcons.it. URL consultato il 16 luglio 2015.
  6. ^ Cal Pusteria: le partenze enll'estate 2018, su hockeytime.net, 8 giugno 2018. URL consultato l'8 giugno 2018.
  7. ^ Bona prosegue col Bressanone, su hockeytime.net, 7 agosto 2019. URL consultato il 7 agosto 2019.
  8. ^ Mondiali 2014: tutti a bordo, si parte per Minsk, hockeytime.net, 06-05-2014. URL consultato il 23-05-2014.

Collegamenti esterniModifica