Apri il menu principale

Coppa Italia 2010-2011 (hockey su ghiaccio)

competizione di hockey su ghiaccio
Coppa Italia 2010-2011
Competizione Coppa Italia
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XV
Date 22-23 gennaio 2011
Luogo Italia Italia
Bolzano
Partecipanti 4
Impianto/i Palaonda
Risultati
Vincitore Val Pusteria
(1º titolo)
Secondo Ritten-Renon
Semi-finalisti Bolzano
Gherdëina
Statistiche
Incontri disputati 3
Gol segnati 24 (8 per incontro)
Pubblico 10 000
(3 333 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009-2010 2011-2012 Right arrow.svg

La Coppa Italia 2010-2011 di hockey su ghiaccio è la 15ª edizione del trofeo.

FormulaModifica

Al tabellone principale accedono 4 squadre: tre di serie A ed una di serie A2. Si qualificano le prime tre classificate al termine del primo girone di andata e ritorno di serie A, e la prima classificata al termine del primo girone di andata e ritorno di serie A2.

La final four con semifinali e finale in gara secca, si è tenuta il 22 e 23 gennaio 2011, al Palaonda di Bolzano, come annunciato dalla LIHG il 26 dicembre 2010.[1]

QualificazioneModifica

Serie AModifica

Si sono qualificate le tre squadre altoatesine: l'HC Val Pusteria primo classificato, mentre il Bolzano ed il Renon si sono qualificate a scapito dell'HC Valpellice, pur avendo gli stessi punti, in virtù della migliore classifica avulsa.[2]

Pos. Squadra Pt G V VOT POT P GF GS DR
  1. Val Pusteria 41 16 13 1 0 2 68 48 +20
2. Bolzano 33 16 10 1 1 4 62 38 +24
3. Ritten-Renon 33 16 9 3 0 4 58 38 +20
4. Valpellice 33 16 10 0 3 3 65 42 +23
5. Asiago 29 16 9 1 0 6 52 44 +8
6. Pontebba 18 16 5 0 3 8 40 56 -16
7. Alleghe 13 16 4 0 1 11 40 66 -26
8. Fassa 13 16 3 2 0 11 45 59 -14
9. Ritten-Renon 3 16 0 1 1 14 25 64 -39

Legenda:

      Ammesse alla Coppa Italia

Note:

Tre punti a vittoria, due punti a vittoria dopo overtime o rigori, un punto a sconfitta dopo overtime o rigori, zero a sconfitta.

Classifica avulsaModifica

Pos. Squadra Pt G V VOT POT P GF GS DR
1. Bolzano 7 4 1 2 0 1 13 14 -1
2. Ritten-Renon 6 4 1 1 1 1 13 11 +2
3. Valpellice 5 4 1 0 2 1 12 13 -1

Legenda:

      Ammesse alla Coppa Italia

Serie A2Modifica

La squadra a raggiungere la qualificazione è stata, con una giornata d'anticipo, l'HC Gardena.[3]

Pos. Squadra Pt G V VOT POT P GF GS DR
1. Gherdëina 38 16 12 1 0 3 94 46 +48
2. Vipiteno Broncos 32 16 10 0 2 4 66 39 +27
3. Neumarkt-Egna 30 16 9 1 1 5 74 53 +21
4. Milano Rossoblu 28 16 9 0 1 6 74 53 +21
5. Merano Junior 25 16 7 2 0 7 53 56 -3
6. Eppan-Appiano 24 16 7 1 1 7 64 52 -12
7. Real Torino 20 16 6 1 0 9 61 66 -5
8. Kaltern-Caldaro 19 16 6 0 1 9 44 59 -15
9. EV Bozen 0 16 0 0 0 16 23 129 -106

Legenda:

      Ammesse alla Coppa Italia

Note:

Tre punti a vittoria, due punti a vittoria dopo overtime o rigori, un punto a sconfitta dopo overtime o rigori, zero a sconfitta.

TabelloneModifica

Semifinali Finale
        
1A Val Pusteria 8
1A2 Gherdëina 2
1A Val Pusteria 6
3A Ritten-Renon 1
2A Bolzano 2
3A Ritten-Renon 5

Final FourModifica

SemifinaliModifica

Bolzano
22 gennaio 2011, ore 17.00
HC Val Pusteria  8 – 2
(3-1; 2-0; 2-1)
referto
  HC GherdëinaPalaonda (2.850 spett.)
Arbitro:  Pietro Gagliardi, Luca Cassol

Bolzano
22 gennaio 2011, ore 20:30
HC Bolzano  2 – 5
(0-0; 1-1; 4-1)
referto
  SV RenonPalaonda (4.000 spett.)
Arbitro:  Fabio Lottaroli, Karel Metelka

FinaleModifica

Bolzano
23 gennaio 2011, ore 20.30
HC Val Pusteria  6 – 1
(1-1; 3-0; 2-0)
referto
  SV RenonPalaonda (3.150 spett.)
Arbitro:  Glauco Colcuc, Luca Cassol

VerdettiModifica

L'Hockey Club Val Pusteria vince la sua prima Coppa Italia, che è il primo trofeo in assoluto per la squadra pusterese.[4]

Campioni della Coppa Italia 2010-2011

 

HC Val Pusteria

Portieri: Hannes Hopfgartner, Mikko Strömberg

Difensori: Fredrik Persson, Armin Hofer, Christian Willeit, Daniel Glira, Matt Kelly, Armin Helfer (A)

Attaccanti: Max Oberrauch, Lukas Tauber, Joe Jensen, Alex Frei, Thomas Pichler (C), Patrick Bona, Lynn Loyns, Joe Cullen, Nate DiCasmirro, Taggart Desmet (A), Robert Sirianni, Christian Mair

Staff Tecnico: Stefan Mair (Allenatore), Teppo Kivelä (Ass. allenatore)

NoteModifica

  1. ^ Lega Italiana Hockey Ghiaccio: comunicato stampa [collegamento interrotto], su lihg.it, 16 dicembre 2010. URL consultato il 21 dicembre 2010.
  2. ^ Diciottesima giornata di Serie A[collegamento interrotto], LIHG, 13 novembre 2010. URL consultato il 14 novembre 2010.
  3. ^ Serie A2 03/12/2010[collegamento interrotto], LIHG, 3 dicembre 2010. URL consultato il 5 dicembre 2010.
  4. ^ Coppa Italia al Val Pusteria[collegamento interrotto], Sportal.tv, 24 gennaio 2011. URL consultato il 24 gennaio 2011.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio