Patrizio Bertelli

imprenditore italiano

Patrizio Bertelli (Arezzo, 6 aprile 1946) è un imprenditore italiano. Amministratore delegato del gruppo Prada, è marito della stilista Miuccia Prada. Nel 2014 è stato, secondo Forbes, il 9° uomo più ricco d'Italia e il 405° al mondo (4,1 mld di dollari).[1]

BiografiaModifica

Abbandonati gli studi di ingegneria presso l'Università di Bologna, nel 1967 acquisisce l'azienda pellettiera Sir Robert e nel 1973 la parmigiana Granello. Nel 1977 conosce Miuccia Prada, commerciante, nel negozio in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano, aperto dal nonno nel 1913 e la sposa nel 1987. Mentre la moglie gestisce il lato progettazione di beni di lusso e abbigliamento del gruppo Prada, Bertelli gestisce la parte commerciale come amministratore delegato. Nel 1986 apre il primo negozio Prada a New York e negli anni novanta acquisisce piccoli marchi. Dopo tre tentativi a Piazza Affari sempre sfumati poco prima del traguardo (nel 2001, nel 2002 e nel 2008) il 24 giugno 2011 riesce a far quotare il gruppo Prada alla Borsa di Hong Kong, forte ormai di quattro marchi come Prada, Miu Miu, Church's e Car Shoe: la valutazione del titolo è in breve tempo passata da circa 9 miliardi di euro a oltre 14 miliardi.

Velista professionista negli anni Settanta, è noto al grande pubblico per essere il patron di Luna Rossa, popolarissima imbarcazione degli anni Duemila. Quattro edizioni dell'America's Cup, tre finali di Vuitton Cup, una vinta (2000), due perse (2007, 2013). Dal 2012 il suo nome è iscritto nell'albo d'oro dell’America's Cup Hall of Fame.

NoteModifica

  1. ^ Forbes List Italy, forbes.com.

Voci correlateModifica