Penaeus merguiensis

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Penaeus merguiensis
Penaeus merguiensis.jpgJerbung Pj DSC 1970.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Arthropoda
Subphylum Crustacea
Classe Malacostraca
Sottoclasse Eumalacostraca
Superordine Eucarida
Ordine Decapoda
Sottordine Dendrobranchiata
Superfamiglia Penaeoidea
Famiglia Penaeidae
Genere Penaeus
Specie P. merguiensis
Nomenclatura binomiale
Penaeus merguiensis
de Man, 1888

La Mazzancolla indopacifica[1] (Penaeus merguiensis[2] (nome valido per WoRMS)) (Fenneropenaeus merguiensis[3] (nome valido per SeaLifeBase) de Man, 1888), è un crostaceo decapode appartenente alla famiglia Penaeidae.

DescrizioneModifica

Può raggiungere i 24 cm, anche se i maschi, più piccoli, difficilmente superano i 20[4]. La colorazione, che lo rende facilmente riconoscibile, varia dal verde-giallastro al grigio[4]. Può essere confuso con Penaeus indicus[5].

ComportamentoModifica

Durante il periodo riproduttivo può formare grandi gruppi[4].

Distribuzione e habitatModifica

Proviene dalle zone costiere con fondali fangosi nell'Indo-Pacifico, in particolare in Thailandia, Sri Lanka, India, Malaysia, Indonesia, Nuova Caledonia, Figi, Australia, Singapore e Filippine, Pakistan[6][4] e golfo Persico, dove è pescato abbastanza frequentemente ed è una specie importante per l'acquacoltura[4].

Nel 2006 questa specie è stata segnalata nel golfo di Alessandretta, nel mar Mediterraneo; quasi sicuramente si trattava di esemplari fuggiti da allevamenti[7]. Vive fino a 45 m di profondità[5].

Interesse commercialeModifica

È mediamente importante sia per l'acquacoltura che per la pesca. Viene pescato frequentemente in Sumatra, Australia, Nuova Guinea e Indonesia; in quest'ultimo paese e in Thailandia sono comuni gli allevamenti[5]. È la specie di gambero venduta più spesso in Pakistan[5]. Viene venduto congelato[5].

NoteModifica

  1. ^ Mipaaf - Decreto Ministeriale n°19105 del 22 settembre 2017 - Denominazioni in lingua italiana delle specie ittiche di interesse commerciale, su www.politicheagricole.it. URL consultato il 18 aprile 2018.
  2. ^ (EN) WoRMS - World Register of Marine Species - Penaeus merguiensis de Man, 1888, su www.marinespecies.org. URL consultato il 18 aprile 2018.
  3. ^ (EN) Fenneropenaeus merguiensis, banana prawn  : fisheries, su www.sealifebase.org. URL consultato il 18 aprile 2018.
  4. ^ a b c d e Fenneropenaeus merguiensis, su CIESM. URL consultato il 15 maggio 2014.
  5. ^ a b c d e (EN) Penaeus merguiensis, su FAO Species fact sheets. URL consultato il 22 luglio 2014.
  6. ^ (EN) Fransen, C.; De Grave, S. (2014), Penaeus merguiensis, in WoRMS (World Register of Marine Species).
  7. ^ Özcan T., B.S. Galil, K. Bakır and T. Katağan, p 287.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica