Peter Franchoijs

pittore fiammingo

Peter Franchoijs (anche Pieter Franchoys) (Malines, 20 ottobre 1606Malines, 11 agosto 1654) è stato un pittore fiammingo.

Autoritratto, Ermitage, San Pietroburgo

BiografiaModifica

Era figlio di Lucas Franchoijs il Vecchio e fratello di Lucas Franchoijs il Giovane.

Soggiornò in Francia nel 1631, fu in seguito libero maestro a Malines nel 1649 e lavorò per l'arciduca Leopoldo Guglielmo d'Austria. Le sue opere sono rare: si ricordano il Cardinal de Bérulle rifiuta la dignità di vescovo del 1637, ora nel seminario di Malines, In contanti del 1639 dei Musei reali dell'arte e della storia di Bruxelles e il Ritratto di ignoto del Städelsches Kunstinstitut di Francoforte sul Meno.

 
Ritratto di Lucas Fayd'herbe

Gli è stato attributo anche il Ritratto di Lucas Fayd'herbe, ora alla National Gallery di Londra.

BibliografiaModifica

  • AA. VV., Dizionario della pittura e dei pittori, diretto da Michel Laclotte con la collaborazione di Jean-Pierre Cuzin; edizione italiana diretta da Enrico Castelnuovo e Bruno Toscano, con la collaborazione di Liliana Barroero e Giovanna Sapori, vol. 1-6, Torino, Einaudi, 1989-1994, ad vocem, SBN IT\ICCU\CFI\0114992..

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN95715450 · ISNI (EN0000 0000 6943 4975 · CERL cnp01939290 · Europeana agent/base/32438 · ULAN (EN500005670 · GND (DE1025227832 · WorldCat Identities (ENviaf-95715450