Apri il menu principale

Pierre Claude François Delorme

pittore francese
Eva

Pierre Claude François Delorme (Parigi, 28 luglio 1783Parigi, 8 novembre 1859) è stato un pittore e incisore francese.

Indice

BiografiaModifica

François Delorme ebbe come maestro Anne-Louis Girodet-Trioson e rimase, nelle sue opere, all'interno di quella tradizione stilistica che definì la pittura neo-classica del periodo dell'Impero. Fu, comunque, un pittore essenzialmente storico-mitologico.
Terminato il suo apprendistato, Delorme trascorse molti anni in Italia, dove fu conquistato dalle opere di Raffaello e di Michelangelo. Tornato in Francia produsse un gran numero di opere particolarmente significative.
Fece il suo debutto al "Salon de Paris" del 1819 con un'opera storica intitolata "Morte di Abele", che è attualmente conservata nel Museo Fabre di Montpellier.

Delorme partecipò alle mostre del Salon fino al 1851, principalmente con quadri mitologici, religiosi e storici.
Eseguì inoltre numerosi dipinti per il palazzo di Versailles, di Fontainebleau, di Neuilly, di Compiègne e per diverse chiese parigine. Decorò, in particolare, le cappelle della Vergine nella chiesa di San Gervasio e Protaso, la cappella di S. Pietro a Sant'Eustachio e dipinse "Il trasporto della Santa Casa da parte degli Angeli".

Delorme morì a Parigi nel 1859, all'età di 76 anni.

Opere principaliModifica

Galleria d'immaginiModifica

BibliografiaModifica

  • Dizionario Bouillet

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN39650641 · ISNI (EN0000 0000 6636 625X · BNF (FRcb14972704h (data) · ULAN (EN500022296 · WorldCat Identities (EN39650641