Pietro di Marsan

Pietro I
Conte di Bigorre
In carica 11291163[1]
Predecessore Centullo II
Successore Centullo III
Altri titoli visconte di Marsan
Nascita fine secolo XI
Morte 30 agosto 1163 circa
Dinastia Casato di Marsan
Padre Lupo Anario, visconte di Marsan
Coniuge Beatrice II di Bigorre
Figli Centullo e
Rossa

Pietro di Marsan (in spagnolo Pedro, francese Pierre, catalano Pere, e occitano Pèire; fine secolo XI30 agosto 1163) fu visconte di Marsan, dall'inizio del secolo XII e Conte di Bigorre dal 1129 alla sua morte.

OrigineModifica

Secondo il De Origine et Incremento villæ Montis-Marsani seu Marciani in capite Wasconiæ, Pietro era figlio del visconte di Marsan, Lupo Anario[2] e della moglie di cui non si conoscono né il nome né gli ascendenti.
Secondo la La Vasconie. Tables Généalogiques, Lupo Anario era figlio del visconte di Marsan Anario II e della moglie di cui non si conoscono né il nome né gli ascendenti[3].

BiografiaModifica

Il padre di Pietro, Lupo Anario (Lupo Anario de Marzan), viene citato, assieme ad altri nobili, nel documento n° LXXXVIII, datato 1103, del Cartulaire de l'église Saint-Pierre de La Réole (non consultato)[4]; l'avvenimento viene riportato anche dalla La Vasconie. Tables Généalogiques[3].
Non si conosce l'anno esatto in cui Pietro succedette al padre nella viscontea di Marsan.

Secondo la La Vasconie. Tables Généalogiques, Pietro, nel 1125, sposò Beatrice, erede della contea di Bigorre, che sempre secondo la La Vasconie. Tables Généalogiques, era l'unica figlia del conte di Bigorre, Centullo II, e della sua prima moglie, Amabile di Beziers[5], figlia del visconte di Beziers e Carcassonne, Bernardo Atone IV Trencavel e di Cecilia di Provenza[6].

Il suocero di Pietro, Centullo II, morì verso il 1129, poco dopo aver contratto il suo secondo matrimonio con Stefania di Barcellona[5], figlia del conte di Barcellona, Gerona, Osona e Cerdagna, Raimondo Berengario III e della contessa di Provenza e Gévaudan, Dolce I[7].
Sua moglie, Beatrice gli succedette come Beatrice II, assieme a Pietro (Pietro I)[5].

Nel 1141, Beatrice ed il marito, Pietro I, iniziarono la costruzione di un castello a Marsan[2].

Secondo la La Vasconie. Tables Généalogiques, Beatrice ed il marito, dopo il loro matrimonio, fecero diverse donazioni[8].

Sua moglie, Beatrice II, era ancora in vita, nel 1155, quando assieme a Pietro ed al figlio, Centullo, fece una donazione[9].
Probabilmente Beatrice I morì prima di Pietro che continuò a governare da solo la contea di Bigorre[9].

Pietro, dopo aver fatto restaurare il monastero di Saint-Jean de la Castelle, detto la Grâce-Die, ancora secondo la La Vasconie. Tables Généalogiques, morì tra il 30 ed il 31 agosto del 1163[9].
Gli succedette il figlio, Centullo, come Centullo III[10].

DiscendenzaModifica

Beatrice a Pietro I diede due figli[4]:

NoteModifica

BibliografiaModifica

Fonti primarieModifica

Letteratura storiograficaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica