Pieve Delmona

frazione italiana della provincia di Cremona
Pieve Delmona
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Cremona-Stemma.png Cremona
ComuneGadesco-Pieve Delmona-Stemma.png Gadesco-Pieve Delmona
Territorio
Coordinate45°10′04″N 10°07′35″E / 45.167778°N 10.126389°E45.167778; 10.126389 (Pieve Delmona)
Altitudine43 m s.l.m.
Abitanti402
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cod. catastaleG640
TargaCR
Nome abitantidelmonesi
PatronoSanti Pietro e Paolo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pieve Delmona
Pieve Delmona

Pieve Delmona è una frazione del comune cremonese di Gadesco-Pieve Delmona, al cui toponimo contribuisce, posta a nord del centro abitato. Pieve Delmona confina con le altre frazioni di Gadesco-Pieve Delmona, le quali sono San Pietro, Ardole San Marino, Ca' de Mari e Gadesco, e con i comuni circostanti di Vescovato e Levata. Il nome Pieve Delmona deriva dal Delmona, un corso d'acqua che attraversa tutto il territorio della frazione.

StoriaModifica

La località era un piccolo villaggio agricolo di antica origine del Contado di Cremona con 350 abitanti a metà Settecento.

In età napoleonica, dal 1810 al 1816, Pieve Delmona fu già frazione di Gadesco, recuperando però l'autonomia con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto.

All'unità d'Italia nel 1861, il comune contava 534 abitanti. Nel 1866 si ingrandì incorporando Bagnarolo, e nel 1869 con Prato Muzio. Ad inizio Novecento la popolazione era salita a 1195 persone.

Nel 1928 il comune di Pieve Delmona venne annesso dal comune di Gadesco, rinominato dai fascisti Gadesco-Pieve Delmona.[1]

NoteModifica

  1. ^ R.D. N. 868 del 09/04/1928

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia