Portulaca

genere di pianta della famiglia Portulacaceae

Portulaca L., 1753 è un genere di piante succulente a distribuzione cosmopolita, unico genere della famiglia Portulacaceae Juss., 1789.[1]

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Portulaca
Portulaca amilis.jpg
Portulaca amilis
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superasteridi
Ordine Caryophyllales
Famiglia Portulacaceae
Juss., 1789
Genere Portulaca
L., 1753
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Caryophyllidae
Ordine Caryophyllales
Famiglia Portulacaceae
Genere Portulaca
Specie

comprende da 40 a 100 specie, vedi testo

BiologiaModifica

Alcune specie di Portulaca costituiscono il cibo delle larve di alcune specie di lepidotteri come ad esempio Discestra trifolii e Hadula trifolii.[senza fonte]

TassonomiaModifica

Il genere Portulaca è attualmente l'unico genere della famiglia Portulacaeae. In passato la famiglia comprendeva anche i seguenti generi: Calandrinia, Calyptridium, Cistanthe, Claytonia, Lewisia, Lyallia e Montia (attualmente attribuiti alle Montiaceae), Portulacaria (Didiereaceae), Talinopsis (Anacampserotaceae) e Talinum (Talinaceae).[2]

Il genere comprende oltre 150 specie.[1]

Alcune specieModifica

 
Cultivar di P. oleracea

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Portulaca, su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 10 dicembre 2021.
  2. ^ (EN) The Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the ordines and families of flowering plants: APG IV, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 181, n. 1, 2016, pp. 1–20.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica