Premio Bressa

premio istituito dall'Accademia delle Scienze grazie a una donazione di Cesare Alessandro Bressa. E' stato assegnato tra il 1875 e il 2006 nelle discipline: Chimica; Fisiologia; Fisica; Geologia; Matematica; Patologia; Storia; Statistica; Geografia.

Il Premio Bressa è stato un premio dell'Accademia delle Scienze di Torino istituito nel 1836 attraverso una donazione del medico e scienziato Cesare Bressa. Era alternativamente nazionale e internazionale, riservato con un sistema a rotazione nell'ordine alle discipline: chimica, fisiologia, fisica, geologia, matematica, patologia, storia, statistica, geografia.[1][2]

Cesare Bressa, c. 1833-1838

Il primo a ricevere il premio fu Charles Darwin, per i suoi studi di botanica. Venne concesso per l'ultima volta nel 2006.

Inizialmente il premio era assegnato in riconoscimento alle scoperte del quadriennio anteriore alla data di assegnazione.

VincitoriModifica

NoteModifica

  1. ^ Premio Bressa, su accademiadellescienze.it. URL consultato il 19 maggio 2021.
  2. ^ Etienne Belmont, La correspondance Poincaré-Hertz, in Philosophia Scientiæ, vol. 1, n. 1 (1996), p. 21-62 (in particolare p. 58)

Voci correlateModifica