Apri il menu principale
Provincia di Guastalla
Informazioni generali
Capoluogo Guastalla
9.798 abitanti (1849)
Superficie 517 (1849)
Popolazione 49.430 (1849)
Suddiviso in 6 comuni (1847-1850)
7 comuni (1850-1859)
Amministrazione
Forma amministrativa provincia
Evoluzione storica
Inizio 1847
Causa Trattato di Firenze
Fine 1859
Causa Annessione al Regno di Sardegna
Preceduto da Succeduto da
Provincia di Guastalla Provincia di Reggio Emilia-Stemma.png Provincia di Reggio Emilia

La Provincia di Guastalla è stata una provincia del Ducato di Modena e Reggio dal 1847 al 1859. Aveva come capoluogo la città di Guastalla.

StoriaModifica

Nel 1848 Guastalla, Luzzara, Poviglio e Reggiolo passarono sotto il ducato di Modena e Reggio per effetto di un trattato firmato in segreto tra Carlo II di Borbone e Francesco IV di Modena nel 1844 a Firenze che prevedeva lo scambio di Guastalla con Pontremoli ed una grossa cifra di denaro per colmare i debiti del Borbone.

Così venne istituita la settima provincia del ducato, che nel 1848 comprendeva i comuni di:

Nel 1850 venne annesso dal Regno Lombardo-Veneto alla provincia guastallese il piccolo comune di Rolo. Con l'annessione della provincia dal Regno di Sardegna nel 1859, Guastalla perse la sua autonomia, ma rimase sede di un circondario fino al 1927.

BibliografiaModifica

  • Mauro Sabbattini, Dizionario Corografico del Ducato di Modena, Milano, Stabilimenti Civelli Giuseppe e C., 1854

Voci correlateModifica