Apri il menu principale
Provincia di Lau
provincia
Localizzazione
StatoFigi Figi
DivisioneOrientale
Amministrazione
CapoluogoTubou
Territorio
Coordinate
del capoluogo
18°14′02.4″S 178°48′28.8″W / 18.234°S 178.808°W-18.234; -178.808 (Provincia di Lau)Coordinate: 18°14′02.4″S 178°48′28.8″W / 18.234°S 178.808°W-18.234; -178.808 (Provincia di Lau)
Superficie487 km²
Abitanti9 602 (2017)
Densità19,72 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+12
ISO 3166-2FJ-05
Cartografia

Lau è una delle quattordici province delle isole Figi, nella Divisione Orientale, costituita dall'omonimo arcipelago delle Isole Lau. Capoluogo della provincia è Tubou, situata sull'estremità meridionale dell'isola di Lakeba.

La provincia fa parte della Confederazione Tovata.

DescrizioneModifica

L'arcipelago-provincia è costituito da un centinaio di isole e isolette di diverse dimensioni, di cui una trentina disabitate, che si trovano poco ad est del Mare di Koro. Le isole più settentrionali sono più alte e di origine vulcanica mentre le più meridionali sono di origine carbonatica e si elevano pochissimo rispetto all'altezza del mare. L'ultima isola, in ordine di distanza dalla capitale delle Figi, Suva, è l'isola di Lakeba.

Altre importanti isole dell'arcipelago sono Cicia, Kaibu, Kanacea, Mago, Malima, Munia Island, Naitaba, Nayau, Tuvuca, Vanua Balavu, Vatu Vara, Wailagi Lala e Yacata nelle Lau Settentrionali, e Fulaga, Kabara, Komo, Moce, Moka, Namuka-i-Lau, Ogea Driki, Ogea Levu, Oneata, Vanua Vatu, Vuaqava e Yagasa Levu nelle Lau Meridionali. Le Isole Moala (Matuku, Moala e Totoya), nonostante abbiano legami più stretti con le Isole Bau, sono amministrativamente legate alle Isole Lau dall'epoca della conquista da parte di Ma'afu.

Diverse altre isole sparse fanno parte della provincia che ha una superficie totale di 487 km². In base al censimento del 2017, la provincia risulta avere 9.602 abitanti.[1]

NoteModifica

  1. ^ Fiji Bureau of Statistics, 2017 Population and Housing Census - Release 1, in Census 2017, 5 gennaio 2018. URL consultato l'8 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 20 marzo 2018).

Voci correlateModifica