Real Sociedad Gimnástica Española

Real Sociedad Gimnástica Española
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px five horizontal Black White stripes.svg Bianco, nero
Dati societari
Città Madrid
Nazione Spagna Spagna
Confederazione
Federazione Flag of Spain (1785–1873, 1875–1931).svg RFEF
Fondazione 1907
Scioglimento1928
Stadio Stadio Diego de León,
Madrid
( posti)
Palmarès
Dati aggiornati al 23 dicembre 2017
Si invita a seguire il modello di voce

La Real Sociedad Gimnástica Española, meglio conosciuta come Gimnástica de Madrid, fu una società polisportiva spagnola principalmente nota per le sue squadre di calcio e di rugby. L'uniforme era bianco-nera.

StoriaModifica

La polisportiva fu fondata nel 1887 a Madrid de facto da Narciso Masferrer[1], pioniere dello sport di etnìa mista castigliana e catalana; nel 1889 venne formalizzata la forma societaria e lo statuto[2].

Nel 1907 nacque la sezione di calcio, che fu tra le fondatrici della Federazione due anni più tardi.

Nel 1932 fu anche tra le artefici della rifondazione della federazione ginnica spagnola, costituitasi nel 1898 ma dissoltasi anni dopo[3].

A livello calcistico la squadra vinse quattro campionati regionali Centtro, tre dei quali consecutivi (dal 1910 al 1912 e poi nel 1914), mentre invece in Coppa di Spagna giunse alla finale nel 1912. La formazione di calcio si sciolse nel 1928 dopo l'avvento del professionismo nella disciplina in Spagna, per incapacità di sostenere i costi del nuovo status giuridico dei giocatori.

La formazione di rugby, invece, fu campione di Spagna della disciplina nel 1935 avendo vinto la Coppa del Re che all'epoca era valida come campionato nazionale[4], battendo 11-3 nella gara di finale la formazione universitaria di Valencia[4].

Nel 1950 la polisportiva si aggiudicò la Copa Stadium, riconoscimento istituito nel 1923 per premiare quelle società o persone che si siano distinte per la promozione dello sport nel Paese[5]. Comunque, già in quegli anni la Gimnástica aveva di fatto cessato di esistere, non essendo più i suoi scopi e la sua struttura compatibili con il franchismo che stava rimodellando lo sport spagnolo[6]. Non esistono più notizie di attività della polisportiva nel secondo dopoguerra, infatti.

PalmarèsModifica

Rugby a 15Modifica

Competizioni nazionaliModifica

1935

CalcioModifica

Altri piazzamentiModifica

Finalista: 1912
Semifinalista: 1911, 1914

NoteModifica

  1. ^ (CA) Juli Pernas i López e Joan Manel Juli & Surroca, Narcís Masferrer i Sala (PDF), in Periodisme amb empremta olímpica, Fundació Barcelona Olímpica, 2013, p. 21 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  2. ^ (ES) Sociedad Gimnástica Española, in El Cardo, Madrid, 20 marzo 1903, p. 12. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  3. ^ (ES) Constitución de la Federación Gimnástica Española, in ABC, 12 giugno 1932, p. 67. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  4. ^ a b (ES) La Gimnástica de Madrid, campeón de España, in ABC, 3 luglio 1935, p. 55. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  5. ^ (ES) Historial de la «Copa Stadium», in ABC, Siviglia, 28 febbraio 1962, p. 54. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  6. ^ (ES) Antonio Rivero-Herraiz, La Real Sociedad Gimnástica Española, in Revista Internacional de Ciencias del Deporte, vol. 8, luglio 2012, pp. 272-73, DOI:10.5232/ricyde2012.029, ISSN 1885-3137 (WC · ACNP). URL consultato il 23 dicembre 2017.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN132857618 · WorldCat Identities (ENviaf-132857618