Apri il menu principale

Riccardo Pasini

autore televisivo e conduttore televisivo italiano

Riccardo Pasini (Milano, 6 febbraio 1976) è un autore televisivo, regista televisivo e conduttore televisivo italiano.

StoriaModifica

Laureato in psicologia presso l'Università Cattolica di Milano.

Entra nel mondo della televisione nel 1997 lavorando per le maggiori televisioni regionali della Lombardia e per il canale satellitare Stream News per cui ha ideato, scritto e condotto diversi programmi tra cui: “AP, Astenersi Perditempo” (2001-2003) e “L'ombelico del mondo” (2000).

Nel 1999, a soli 23 anni, è stato tra i più giovani responsabili di testata giornalistica televisiva in Italia dirigendo il telegiornale di Antennatre.

Nel 2001 idea “Il Re della Tv” la prima quiz-intervista interattiva con Mike Bongiorno realizzata per My-Tv, la prima televisione via internet italiana fondata da Salvo Mizzi.

Dal 2002 è impegnato nella direzione programmi Mediaset diretta da Fatma Ruffini, firmando come autore e regista diversi programmi tra cui Stranamore.

Nel 2004 e nel 2005 dagli schermi di Rai 2 si è fatto conoscere al pubblico come conduttore guidando “Guelfi e Ghibellini”, gioco a quiz d'intrattenimento-culturale per ragazzi di cui è stato anche autore capoprogetto.

È l'artefice nel 2006/8 del riposizionamento di Odeon TV in televisione plurimediale generalista d'approfondimento: analogico, digitale, satellite (Sky) e web. Con quest'ultimo facendo di Odeon la prima televisione commerciale italiana ad essere on-line con una sua offerta free di tutti i contenuti prodotti. Un drastico ed innovativo cambiamento che aveva fatto ben sperare in una nuova vita per Odeon.

Nell'autunno 2009 ha studiato per Mediaset il claim di lancio del nuovo canale internazionale Mediaset Italia e la linea editoriale dei contenuti auto-prodotti.

Nel 2010 fonda, con grande anticipo sugli altri, Prodotto, fattori di videoevoluzione, una società di idee e persone specializzata nel Branded Entertainment producendo programmi come SelfieFood (2018-La7D), Il Pranzo della Domenica (2016/2917-Canale5), Race for Real (2018-Italai1), Guerrilla Gardeners (2016/2018-La5), Hollyfood (2012-La5), Hairstyle (2013-RealTime), Accademia del Benessere (2013-Rete4) oltre che, al fianco di Maurizio Costanzo il lancio (maggio 2012-febbraio 2013) di Vero, il primo canale all entertainment della televisione italiana, che nel giro di 3 mesi aveva raggiungo lo 0.20% di share nel giorno/individui e lo 0,50% nella fascia pomeridiana di diretta.

Oggi si definisce Brand Entertainer, termine da lui stesso coniato per indicare la sintesi essenziale della sua attività volta a creare progetti videoevoluti, ovvero crossmediali basati sulla realizzazione di contenuti video, finalizzati alla massima espressione di un brand specifico.