Apri il menu principale

Rina Gaioni, nome d'arte di Caterina Franchi, conosciuta anche con il nome da coniugata Rina Govi e con lo pseudonimo di Gigia Gaioni, detta anche Scià Rina (Signora Rina) (Milano, 1893[1]Genova, 8 agosto 1984), è stata un'attrice teatrale italiana.

BiografiaModifica

Nata a Milano, si trasferì giovanissima a Genova dove nel 1911 conobbe durante una rappresentazione l'attore Gilberto Govi. L'incontro avvenne al Teatro Nazionale, l'odierno Teatro della Tosse. Il 26 settembre 1917 i due si sposarono.

Poco dopo il matrimonio Rina Gaioni entra nel mondo del teatro esibendosi con la compagnia dialettale di Govi e poco dopo comincia a recitare in tutte le sue commedie: I manezzi pe majâ na figgia, Pignasecca e Pignaverde, Colpi di timone, Quello buonanima, Gildo Peragallo, ingegnere, I Guastavino ed i Passalacqua e Sotto a chi tocca. Resta nella compagnia anche per le registrazioni delle commedie goviane che la RAI effettua a fine anni cinquanta. Inoltre interpretò il ruolo della vecchia in Schêuggio Campanna di Canesi.

Dopo la morte del marito nel 1966 si ritirò dalle scene e dalla vita pubblica nella sua casa di piazza della Vittoria a Genova. Si spense nel 1984 a 91 anni nella clinica genovese Montallegro, dopo che le sue condizioni di salute si erano aggravate a causa delle complicazioni di un intervento dopo la rottura del femore. È stata sepolta nella tomba della famiglia Govi al cimitero monumentale di Staglieno a Genova. Due giorni dopo la sua morte la compagnia stabile del teatro dialettale genovese a Milano "Sotta a Lanterna", ha istituito in sua memoria il premio "Rina Govi".

Nel 2007 a Genova-Bolzaneto è stato intitolato in suo onore il Teatro Rina e Gilberto Govi.

TelevisioneModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica