Riserva naturale orientata Bosco di Malabotta

Riserva di Sicilia
Bosco di Malabotta
Bosco di Malabotta 02.jpg
Tipo di areaRiserva naturale regionale
Codice WDPA178913
Codice EUAPEUAP1126
Class. internaz.Categoria IUCN IV: area di conservazione di habitat/specie
StatiItalia Italia
RegioniSicilia Sicilia
ProvinceMessina Messina
ComuniFrancavilla di Sicilia, Malvagna, Montalbano Elicona, Roccella Valdemone, Tripi
Superficie a terra3.221,95 ha
Provvedimenti istitutiviD.A. 477/44 del 25-07-1997
GestoreAzienda regionale Foreste Demaniali
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Sicilia isola
Bosco di Malabotta
Bosco di Malabotta
Sito istituzionale

Coordinate: 37°57′30.91″N 15°02′47.29″E / 37.958585°N 15.04647°E37.958585; 15.04647

La riserva naturale orientata Bosco di Malabotta è un'area naturale protetta situata nei comuni di Francavilla di Sicilia, Malvagna, Montalbano Elicona, Roccella Valdemone e Tripi, nella città metropolitana di Messina[1]. La riserva si estende sui monti Nebrodi ad un'altezza media che oscilla tra i 700 e i 1300 m s.l.m. ed è stata istituita nel 1997.

StoriaModifica

La riserva è stata istituita con decreto dell'assessorato regionale del territorio e dell'ambiente numero 477/44 del 25 luglio 1997[2]. Della riserva fa parte anche l'altopiano dell'Argimusco famoso per la presenza di rocce megalitiche.

FloraModifica

Il bosco è uno dei più antichi della Sicilia, ossia uno fra quelli che hanno mantenuto più a lungo l'integrità della flora, e comprende alberi quali: querce, lecci, cerri ecc.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Francesco Alaimo, Atlante naturalistico della Sicilia, Palermo, Fabio Orlando Editore, 2010, ISBN 978-88-86289-12-2.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica