Apri il menu principale
Robert Kagan

Robert Kagan (Atene, 26 settembre 1958) è uno storico e politologo statunitense, esperto di politica estera, membro del think tank Brookings Institution.

Cofondatore del Progetto per un nuovo secolo americano (Project for the New American Century), è membro del Council on Foreign Relations, con sede a New York. È stato consulente per la politica estera per alcuni candidati repubblicani alla Presidenza degli Stati Uniti.

Pur non essendo un neo-conservatore, a livello strategico Kagan difende le scelte interventiste americane, collocandosi tra la schiera dei "liberali interventisti" (liberal interventionists) sostenitori di una politica estera aggressiva degli Stati Uniti.[1]

Nel 2016, Kagan ha lasciato il Partito Repubblicano, criticando il "fascismo" di Donald Trump e sostenendo Hillary Clinton[2].

Nel febbraio del 2017 scrive un articolo sulla rivista americana Foreign Policy[3] in cui si preoccupa del possibile avvento della Terza Guerra Mondiale di fronte all'eccessivo espansionismo territoriale, al crescente militarismo e alla politica egemonica della Russia (nell'Europa dell'Est) e Cina (sulle isole Spratleys, Paracels e Senkaku), assimilata ai "poteri revisionisti" come la Germania nazista o il Giappone responsabili della Seconda Guerra Mondiale. Per lui, quei poteri insoddisfatti dell'ordinato ordine internazionale approfittano della debolezza e del lassismo delle democrazie occidentali per adottare un atteggiamento nazionalista, militarista e sempre più bellicoso e lamentano la presunta debolezza dell'amministrazione Obama prima dei russi e dei cinesi[3].

Indice

FamigliaModifica

Egli è figlio dello storico della Grecia antica Donald Kagan. È sposato con la diplomatica del dipartimento di Stato Victoria Nuland, responsabile per gli affari europei e asiatici dell'amministrazione Obama.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • A Twilight Struggle: American Power and Nicaragua, 1977-1990, 1996
  • Of Paradise and Power: America and Europe in the New World Order, 2003, trad. it. Paradiso e potere. America ed Europa nel nuovo ordine mondiale
  • Dangerous Nation: America's Place in the World from its Earliest Days to the Dawn of the Twentieth Century, 2006
  • The Return of History and the End of Dreams, 2008 ISBN 978-0-307-26923-2
  • The World America Made, 2012 ISBN 978-0-307-96131-0

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN100246817 · ISNI (EN0000 0001 1478 6129 · LCCN (ENn95107712 · GND (DE129674230 · BNF (FRcb13596702c (data) · NDL (ENJA00916324 · WorldCat Identities (ENn95-107712
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie