Apri il menu principale

Roberto de Sauget

politico e militare italiano; generale
Roberto de Sauget
Roberto de Sauget.gif

Senatore del Regno d'Italia
Legislature dalla VIII (nomina 20 gennaio 1861)
Sito istituzionale

Dati generali
Professione Militare di carriera

Roberto de Sauget (Monteleone Calabro, 3 aprile 1786Napoli, 21 febbraio 1872) è stato un politico e militare italiano.

BiografiaModifica

Proveniente da una nobile famiglia del Regno delle Due Sicilie ma originaria della Francia, Roberto de Sauget nacque a Monteleone Calabro il 3 aprile 1786. Intrapresa la carriera militare, egli frequentò l'Accademia degli Ufficiali del Genio dell'esercito borbonico sino a raggiungere il grado di Maresciallo. Nel 1835 divenne comandante della piazza di Nocera[1].

Con lo scoppio delle rivoluzioni, ottenne dal gennaio al maggio del 1848 l'incarico di Comandante superiore delle Guardie nazionali nell'ambito del Governo Provvisorio di Napoli e di Direttore dell'Ufficio topografico di Napoli. Votata la propria causa a quella piemontese, entrò nelle file dell'esercito sabaudo e venne nominato Generale d'Armata.

Nel 1861 venne nominato da re Vittorio Emanuele II di Savoia Senatore del Regno e venne insignito del collare dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata. De Sauget, il cui figlio Guglielmo de Sauget, nato dal suo matrimonio con la nobildonna Teresa Diaz, fu a sua volta senatore del regno d'Italia, si spense a Napoli nel 1872.

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Dove provvedette alla risistemazione dei giardini della caserma Tofano. Per questo motivo la villa comunale di Nocera Inferiore è intitolata al suo nome

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie