Running in Madness, Dying in Love

film del 1969 diretto da Kōji Wakamatsu
Running in Madness, Dying in Love
Running in madness dying in love.jpg
I due protagonisti del film
Titolo originaleKyôsô jôshi-kô
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno1969
Durata77 min
Dati tecniciB/N e a colori
Generedrammatico, erotico
RegiaKōji Wakamatsu
SceneggiaturaMasao Adachi (accreditato come Izuru Deguchi)
Casa di produzioneWakamatsu Production
FotografiaHideo Itô
MusicheTakehito Yamashita
Interpreti e personaggi

«Chi per amore dimentica tutto il resto e fugge, è in fallo! Voi due siete immersi nel peccato»

(Il capo del villaggio ai due protagonisti.)

Running in Madness, Dying in Love è un film del 1969 diretto da Kōji Wakamatsu ed è appartenente al genere pinku eiga.

TramaModifica

Tokyo, 1969: un violento litigio tra Sahei - membro attivo del Movimento studentesco - e suo fratello maggiore Isao - poliziotto - finisce in tragedia con la morte di quest'ultimo. Ad ucciderlo accidentalmente con la sua pistola d'ordinanza è stata sua moglie Yuri, nel tentativo di difendere Sahei. I due cognati, segretamente innamorati l'uno dell'altro, decidono di inscenare il finto suicidio della vittima e fuggono insieme alla volta dell'Hokkaidō, loro patria natale. Ma i rimorsi di coscienza per ciò che hanno fatto li accompagnerà per tutto il viaggio, almeno fino all'arrivo a destinazione, dove ad attenderli troveranno un'incredibile sorpresa.

DistribuzioneModifica

In Giappone è stato distribuito a partire dal settembre del 1969, in Italia invece è stato trasmesso direttamente in televisione nel programma Fuori orario. Cose (mai) viste.

Collegamenti esterniModifica