Ryszard Zub

schermidore polacco
Ryszard Zub
Nazionalità Polonia Polonia

Italia Italia

Altezza 174 cm
Peso 75 kg
Scherma Fencing pictogram.svg
Specialità Sciabola
Carriera
Squadre di club
esordiPiast Gliwice
seconda
società
Baildon Katowice
ultima societàLegia Varsavia
Carriera da allenatore
Anni sessantaNazionale polacca
dal 1968Petrarca Scherma
dal 1970Petrarca e Nazionale italiana
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Melbourne 1956 Sciabola sq.
Argento Roma 1960 Sciabola sq.
Bronzo Tokyo 1964 Sciabola sq.
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Parigi 1957 Sciabola sq.
Oro Budapest 1959 Sciabola sq.
Oro Torino 1961 Sciabola sq.
Oro Buenos Aires 1962 Sciabola sq.
Oro Danzica 1963 Sciabola sq.
Statistiche aggiornate al 25 giugno 2009

Ryszard Zub (Gołogóry, 24 marzo 1934Padova, 11 gennaio 2015) è stato uno schermidore e maestro di scherma polacco naturalizzato italiano. Esponente di punta della scuola polacca di sciabola, vinse diverse medaglie nelle competizioni a squadre dei campionati mondiali e dei giochi olimpici.

Carriera agonisticaModifica

Squadre di clubModifica

Ha militato nella sezione schermistica dei club Piast Gliwice, Baildon Katowice e Legia Varsavia.[1]

Nazionale polaccaModifica

Giochi olimpiciModifica

Entrò nella nazionale polacca e partecipò alle Olimpiadi di Melbourne del 1956, dove ottenne la medaglia d'argento a squadre. Alle successive Olimpiadi di Roma del 1960 la squadra polacca con Zub riconquistò l'argento, mentre in quelle di Tokyo del 1964 si accontentò del bronzo. A Roma gareggiò anche nell'individuale, ma fu eliminato in una delle pool dei quarti di finale.[2]

Campionati mondialiModifica

I maggiori successi di Zub nella sciabola a squadre si registrarono nei campionati mondiali. Dopo il bronzo ottenuto nell'edizione di Parigi 1957, sono arrivati i 4 ori consecutivi nei campionati di Budapest 1959, Torino 1961, Buenos Aires 1962 e Danzica 1963

Maestro di schermaModifica

Dopo il ritiro cominciò ad allenare in Polonia, arrivando a guidare la nazionale di sciabola. Si trasferì poi in Italia, ingaggiato come maestro di sciabola al Petrarca Scherma di Padova e, nel 1970, gli fu affidata anche la nazionale italiana. Contribuì in maniera determinante a rinverdire gli allori della società veneta e della nazionale, che da alcuni anni erano in crisi di risultati. Il traguardo più importante raggiunto durante la sua gestione fu la vittoria italiana nel concorso a squadre di sciabola alle Olimpiadi di Los Angeles del 1984, dove nella compagine azzurra erano presenti i padovani Marco Marin e Gianfranco Dalla Barba.[3]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Ryszard Zub Archiviato il 19 settembre 2011 in Internet Archive., sports-reference.com
  2. ^ (EN) Fencing at the 1960 Roma Summer Games: Men's Sabre, Individual Quarter-Finals Archiviato il 27 luglio 2011 in Internet Archive., sports-reference.com
  3. ^ Storia, petrarcascherma.it

Collegamenti esterniModifica