SASA (azienda)

L'ex sede della SASA a Trieste

La SASA Assicurazioni Riassicurazioni S.p.A. è stata una società di assicurazioni e riassicurazioni, con Sede a Trieste. Il nome SASA era l'acronimo di Società Anonima di Sicurtà fra Armatori.

StoriaModifica

Dal 1923 al 2008Modifica

È stata fondata a Trieste il 15 dicembre del 1923.

I fondatori della Compagnia furono i discendenti delle più importanti e solide famiglie di armatori di origine dalmata, fiumana, veneziana e quarnerina che approdarono a Trieste già dalla prima metà del 1800.

La città, proclamata portofranco dell'impero asburgico nel 1719, diviene il porto di riferimento di genti di paesi diversi, ma di comune matrice mitteleuropea, attratte dalla possibilità di commerciare in esenzione doganale: per questo motivo la Compagnia si occupa fin dal principio esclusivamente del ramo Trasporti.

Nel 1938 viene acquisita dal gruppo IRI-Finmare. Nel 1977 anche Alitalia entra nel capitale sociale di Sasa, seguita l'anno dopo da Fincantieri. Nel 1990 Finmare vende le sue quote a Cofiri e SASA estende la propria attività anche ad altri rami assicurativi, il ramo Vita sarà presente dal 7 dicembre 1996.

Nel 2001 viene acquistata dalla SAI[1] e nel gennaio 2003 è entrata a far parte del gruppo assicurativo Fondiaria Sai.

Il 31 dicembre 2008 la società, insieme a SASA VITA S.p.A., fino ad allora controllata al 50%, cessa giuridicamente d'esistere, in seguito alla fusione per incorporazione in Milano Assicurazioni.

Dal 2009 al 2014Modifica

Dal gennaio 2009 è diventata una divisione della Milano Assicurazioni S.p.A..

In seguito all'approvazione nel dicembre 2013, da parte delle rispettive assemblee, della fusione per incorporazione in Fondiaria-Sai di Milano Assicurazioni, Unipol Assicurazioni e Premafin, con efficacia dal 6 gennaio 2014, è diventata la Divisione Sasa della UnipolSai Assicurazioni S.p.A..[2]

Il 30 giugno 2014 UnipolSai ha ceduto ad Allianz il ramo d'azienda facente parte dell'ex Milano Assicurazioni, comprendente anche la Sasa per un valore massimo di 440 milioni di euro.[3]

NoteModifica

  1. ^ http://archivio-radiocor.ilsole24ore.com/sasa-assicurazioni
  2. ^ Copia archiviata, su unipolsai.com. URL consultato il 23 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2014).
  3. ^ UnipolSai vende ad Allianz: c'è anche Sasa
  Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia