SCi (azienda)

SCi
Logo
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Forma societariaLimited
Fondazione1988 a Londra
Fondata daJane Cavanagh[1]
Chiusura27 marzo 2009 (fusione)
Sede principaleWimbledon
GruppoEidos Interactive (2005-2009)[2], Square Enix (2009-oggi)
Persone chiaveBill Gardner, Jane Cavanagh (presidente 1988–2006; amministratore delegato, 2006–2008)[3]
SettoreSviluppo e pubblicazione di videogiochi
ProdottiVideogiochi
Fatturato179,1 milioni GBP (2006)
Utile netto8,1 milioni GBP (2006)
Dipendenti900 (2008)

SCi (inizialmente The Sales Curve e in seguito Sales Curve Interactive)[1] è stata un'azienda britannica di videogiochi attiva tra il 1988 e il 2009. Tra i suoi prodotti più noti ci sono le serie di Carmageddon e Conflict: Desert Storm.

StoriaModifica

Gli alboriModifica

L'azienda venne fondata nel 1988 da Jane Cavanagh, un ex esecutivo della Telecomsoft, una divisione della British Telecom, a seguito di un viaggo in Giappone che la convisse sulle potenzialità del mercato videoludico[4]. Jane fondò l'azienda utilizzando solo del capitale personale, senza aiuti esterni né economici né nella guida dell'azienda, possendo il 100% delle azioni[5]. A partire da maggio del 1990[6], fino al 1993, l'azienda iniziò pubblicare titoli sul mercato, utilizzando in un primo momento il marchio Storm - Sales Curve[7]. È solo agli inizi del 1994 che l'azienda assunse il nome di Sales Curve interactive, abbreviato due anni più tardi in SCi Entertainment[8]. Verso la fine del millennio, l'azienda riporta un giro d'affari pari che, nel 2003, raggiunge i 3,26 milioni di sterline[9], duplicando il fatturato rispetto all'anno precedente, complici anche le vendite del loro videogioco Conflict Desert Storm[10]. Nel 2003 l'azienda acquista Pivotal Games Ltd., uno studio di sviluppo videoludico[11]

l'acquisizione da parte di EidosModifica

Nel 2005, la società è entrata in accordi con la Eidos Interactive[12], concludendo con l'acquisizione di quest'ultima da parte di SCi per la cifra di 103 milioni di sterline[13], in una trattavia iniziata ad aprile dello stesso anno[14] e conclusasi con la fusione definitiva nel giugno del 2006[15]. In seguito a ricambi interni dell'azienda proprietaria, gli esecutivi di SCi vennero messi a direzione della Eidos, in sostituzione di quelli precedenti, ormai fuori contratto[16]. Nel febbraio dello stesso anno, SCi viene citata come la più grande compagnia di videogiochi della Gran Bretagna[17]. Nel dicembre 2006 la Warner Bros. Entertainment iniziò una trattativa azionaria con Eidos-SCi per prelevarne parte delle azioni[18], trattativa conclusasi nel settembre successivo, dopo circa un anno, con l'acquisto del 10.3% della controllata SCi Games[19]. Nello stesso periodo viene ridimensionata la figura di Jane Cavanagh che nel 2006 cessa le sue funzioni presidenziali del gruppo diventandone l'amministratore delegato fino al 2008, anno in cui venne allontanata, assieme al marito, in toto dall'azienda[20]. Con l'uscita di scena di Jane, da un anno nominata Ufficiale dell'Impero Britannico a seguito dei suoi servigi nell'industria videoludica[21], l'azienda decide di eliminare il marchio SCi[22], lasciando, di fatto, l'esistenza del solo marchio Edios[23], ufficializzando il tutto il 3 dicembre 2008[24][25]. Di fatti, l'ultimo titolo pubblicato sotto marchio unificato Eidos ma sviluppato dalla divisione SCi fu Battlestations: Midway 16 Febbraio 2007[26]. L'azienda, guidata da Philip Timo Rogers[27] e ormai de facto rinominata Eidos, si accorda nel marzo del 2009, al fine di poter essere acquisita da parte della sussidiaria europea della nipponica Square Enix[28].

Videogiochi[29][30]Modifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Big shot, su thetimes.co.uk. URL consultato il 25 ottobre 2005.
  2. ^ https://www.independent.co.uk/news/business/analysis-and-features/can-tomb-raiders-owner-dodge-the-grave-774508.html
  3. ^ https://www.gamesindustry.biz/articles/cavanagh-steps-down-as-sci-chair-remains-as-ceo
  4. ^ https://www.theguardian.com/media/2008/jan/19/digitalmedia.mediabusiness
  5. ^ https://www.gamasutra.com/view/news/103206/SCis_Jane_Cavanagh_Receives_OBE.php
  6. ^ https://suite.endole.co.uk/insight/company/02501949-sci-entertainment-group-limited
  7. ^ http://www.closinglogos.com/m/page/SCI+Entertainment+Group
  8. ^ https://www.theguardian.com/media/2008/jan/19/digitalmedia.mediabusiness
  9. ^ https://www.independent.co.uk/news/business/shanks-sold-to-us-buyer-for-pounds-235m-1068437.html
  10. ^ https://www.gamesindustry.biz/articles/conflict-desert-storm-drives-record-annual-results-for-sci
  11. ^ https://www.mobygames.com/company/sci-games-ltd/history
  12. ^ https://www.independent.co.uk/news/business/analysis-and-features/can-tomb-raiders-owner-dodge-the-grave-774508.html
  13. ^ https://www.telegraph.co.uk/finance/2913621/They-probably-paid-too-much.html
  14. ^ https://www.eurogamer.net/articles/news200605scieidos
  15. ^ https://www.independent.co.uk/news/business/comment/the-investment-column-with-lara-croft-on-the-rampage-sci-entertainment-may-be-cheap-408412.html
  16. ^ https://www.theregister.com/2005/05/20/eidos_board_resigns/
  17. ^ https://www.theguardian.com/business/2006/feb/16/newmedia.media
  18. ^ https://www.gamesindustry.biz/articles/warner-bros-entertainment-to-invest-in-sci-entertainment-group-leading-video-games-publisher
  19. ^ https://www.telegraph.co.uk/finance/markets/2815090/SCi-Entertainment-shares-soar-on-takeover-approach.html
  20. ^ https://www.standard.co.uk/news/lara-croft-firm-scis-boss-fired-in-clearout-6648701.html
  21. ^ https://multiplayer.it/notizie/un-ufficiale-dellimpero-britannico-in-sci.html
  22. ^ https://www.engadget.com/2008/12/03/sci-just-call-me-eidos/
  23. ^ https://www.gamesindustry.biz/articles/sci-files-to-change-name-to-eidos
  24. ^ https://www.gamasutra.com/view/news/112286/SCi_Finalizes_Name_Change_To_Eidos_As_Buyout_Rumors_Mount.ph
  25. ^ https://consent.yahoo.com/v2/collectConsent?sessionId=3_cc-session_b5e90cdd-8e9d-4584-972f-da94edda9010
  26. ^ http://www.gamespy.com/company/027/027262.html
  27. ^ https://suite.endole.co.uk/insight/people/10253602-mr-philip-timo-rogers?page=companies
  28. ^ https://www.ft.com/content/b711622c-1af9-11de-8aa3-0000779fd2ac
  29. ^ [1] dalla versione archiviata del sito di SCi UK
  30. ^ https://www.giantbomb.com/sci-games-ltd/3010-682/published/
  31. ^ https://web.archive.org/web/19970215091022/http://sci.co.uk/

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) SCi Entertainment, su corporate.sci.co.uk. URL consultato il 1º settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2008).
  • (EN) SCi, su MobyGames, Blue Flame Labs.