Apri il menu principale

Salvatore Angelo Gitti

politico italiano
Salvatore Angelo Gitti

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature II, III, IV, V
Gruppo
parlamentare
DC
Collegio Brescia
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Democratico Cristiano
Professione Operaio, sindacalista

Salvatore Angelo Gitti (Gardone Val Trompia, 10 novembre 190821 febbraio 1971) è stato un partigiano e politico italiano. Padre dell'ex deputato DC Tarcisio Gitti e nonno dell'ex deputato alla Camera Gregorio Gitti in forza al PD.[1]

BiografiaModifica

Istruttore dei giovani esploratori cattolici, sino allo scioglimento di quest'organizzazione da parte del fascismo, negli anni della dittatura Gitti fu proposto per il confino. Dopo l'armistizio rappresentò la DC nel CLN della Val Trompia e militò nella Guardia Popolare della Valle, inquadrato come partigiano nelle Brigate "Fiamme Verdi".

Dopo la Liberazione è stato dirigente delle ACLI e, prima della rottura dell'unità sindacale, nella segreteria della Camera del Lavoro di Brescia. Eletto deputato nella prima Legislatura repubblicana (1948-53), fu rieletto, sino alla morte, in tutte le successive.

NoteModifica

  1. ^ Franco Adriano, Dynasty parlamentare a Brescia, Italia Oggi, 1º marzo 2013. URL consultato il 29 agosto 2015.

Collegamenti esterniModifica