Apri il menu principale
Chiesa di San Bonaventura al Palatino
San Bonaventura 03.JPG
Facciata
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
LocalitàRoma-Stemma.pngRoma
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareBonaventura da Bagnoregio
Diocesi Roma
Stile architettonicobarocco
Inizio costruzione1675
Sito web

Coordinate: 41°53′19.74″N 12°29′18.03″E / 41.888816°N 12.488341°E41.888816; 12.488341

La chiesa di San Bonaventura al Palatino è una chiesa di Roma, nel rione Campitelli. Con l'annesso convento, si trova sul lato meridionale della Vigna Barberini.

Indice

StoriaModifica

La sua costruzione nel 1675, sui resti di una antica cisterna d'epoca romana, si deve al cardinale Francesco Barberini su richiesta di Bonaventura da Barcellona, che fece del convento annesso il centro principale della sua "riformella francescana".

Al suo interno si possono ammirare: l'Annunciazione, la Crocifissione ed il San Michele che sconfigge gli angeli ribelli, opere del pittore barocco Giovanni Battista Benaschi.

L'edificio, subì notevoli restauri nel corso dell'Ottocento, in particolare negli anni 1839-40, finanziati da Carlo e Alessandro Torlonia, come ricorda la lapide in loco.

Così scrive l'Armellini a proposito di questa chiesa:

«Sull'altare maggiore avvi un quadro della Concezione, opera di Filippo Micheli di Camerino: sotto l'altare riposa il corpo di s. Leonardo da Porto Maurizio. La strada che mena a questa chiesa, nell'ultimo tratto, è fiancheggiata dalle edicole delle sacre stazioni della via dolorosa, le cui scene sono dipinte da Antonio Bicchierai.»

(Armellini, op. cit., pag. 527)

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN146399926 · GND (DE4614100-5