Apri il menu principale

Satomi Yoshihiro[1] (里見 義弘?; 15305 luglio 1578) è stato un samurai del Clan Satomi durante il periodo Sengoku.

Yoshihiro fu il figlio maggiore di Satomi Yoshitaka. Partecipò al tentativo di assalto al castello di Odawara nel 1561 e fu sconfitto nella battaglia di Kōnodai nel 1564 dal clan Hōjō. Si alleò più tardi con Takeda Shingen e si batté con gli Hōjō e gli Ōta a Mifunedai nel 1567. Spedì truppe che attaccarono via mare la provincia di Izu per assistere i Takeda contro gli Hōjō nel 1570. Morì senza figli, così suo fratello più giovane Yoshiyori prese la guida del clan.

NoteModifica

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Satomi" è il cognome.

BibliografiaModifica

  • (EN) Stephen Turnbull, The Samurai Sourcebook, Cassell & Co., 1998, ISBN 1854095234.

Collegamenti esterniModifica