Scheda di gioco

Scheda di gioco (in inglese Game Card[1]) è il nome utilizzato da Nintendo per riferirsi alle cartucce delle console Nintendo DS, Nintendo 3DS e Nintendo Switch.[2]

Nintendo DS/3DSModifica

 
Scheda di gioco per Nintendo 3DS (sinistra) e Nintendo DS/Nintendo DSi (destra)

Nintendo DSModifica

Le schede di gioco del Nintendo DS hanno una capienza massima di 512MB[3][4] e una velocità di lettura dei dati di 150 nanosecondi.[5] A livello strutturale, sono composte da una porzione di memoria a sola lettura (ROM) su cui sono archiviati i programmi (ovvero i software di gioco) e una porzione accessibile in scrittura sulla quale vengono salvati i dati di gioco.[6]

Nintendo DSiModifica

Nel 2008 esce il Nintendo DSi con vari miglioramenti hardware e funzioni aggiuntive come l'inclusione della telecamera.

Molti titoli, rilasciati in seguito per Nintendo DS, includevano funzionalità che potenziavano il gameplay quando venivano giocate sulla console DSi.

La maggior parte dei giochi manteneva la compatibilità con le iterazioni originali senza funzionalità avanzate, tuttavia alcuni titoli hanno funzionato esclusivamente su Nintendo DSi, successivamente anche su Nintendo 3DS, per motivi legati alla fotocamera.

Nintendo 3DSModifica

Le schede di gioco del Nintendo 3DS hanno una capienza massima di 8GB[7] e, a eccezione della linguetta presente in alto a destra, condividono l'aspetto con quelle per Nintendo DS.[8] Il software è memorizzato su una memoria flash di tipo NOR, mentre i salvataggi sono archiviati, a seconda del modello della scheda, su un chip dedicato (schede di tipo 1) o sulla stessa NOR (schede di tipo 2).[9] Così come per le schede di memoria del suo predecessore, essendo basate sulla tecnologia flash le schede di gioco di Nintendo 3DS hanno una vita media che si aggira tra i 10 e i 15 anni, periodo oltre il quale potrebbero subire deterioramento con conseguente perdita di dati.[10]

Nintendo SwitchModifica

 
Scheda di gioco per Nintendo Switch

Rispetto alle schede utilizzate per i dispositivi delle serie DS e 3DS, le schede di gioco per Nintendo Switch sono di dimensioni minori: misurano infatti 34 x 21,4 x 3,8 mm[11][12]. Hanno una capacità di memorizzazione maggiore rispetto alle versioni precedenti, arrivando ad una capienza massima di 32GB.[13] Una versione da 64 GB venne annunciata nel dicembre 2017 con data d'uscita prevista per l'anno successivo e in seguito posticipata al 2019; tuttavia non venne mai immessa sul mercato.[14] Questa versione avrebbe dovuto sfruttare una tecnologia nota come 3D NAND.[15]

Le schede di gioco per Nintendo Switch sono prodotte dall'azienda taiwanese Macronix[16] e utilizzano una tecnologia proprietaria simile alle memorie flash denominata XtraROM[17]: tale tecnologia garantisce la preservazione dei dati per oltre 20 anni.[18] Nello specifico, le cartucce contengono due chip distinti: uno in cui sono immagazzinati i file di gioco e uno per la loro decriptazione.[19] Vengono ricoperte da uno strato di benzoato di denatonio[20] che, dando un un sapore sgradevole alle cartucce, viene utilizzato allo scopo di prevenire l'accidentale ingestione delle stesse.[21][22] Questo particolare divenne noto in seguito ad un video in cui Jeff Gerstmann, giornalista di Giant Bomb, lecca le schede di gioco[23] generando, nei mesi seguenti, diversi video virali di emulazione.[24]

NoteModifica

  1. ^ (EN) How to Use Game Cards, su Nintendo Support.
  2. ^ (EN) Caricare e avviare un software, su Nintendo.
  3. ^ Super capienza per le cartucce del 3DS, su wiipeek.com. URL consultato il 1º aprile 2019.
  4. ^ (EN) E3 2007 News - Archaic Sealed Heat (Nintendo DS) RPG Details, su cubed3.com. URL consultato il 1º aprile 2019.
  5. ^ NDS disassembly | GainGame's Blog, su web.archive.org, 25 febbraio 2010. URL consultato il 12 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2010).
  6. ^ (EN) Nintendo Life, PSA: Yes, Your DS And 3DS Cartridges Will Eventually Deteriorate, But Don't Panic, su Nintendo Life, 6 maggio 2021. URL consultato il 21 maggio 2021.
  7. ^ (EN) 3DS Cartridges Could Store Up to 8GB, su nintendoworldreport.com. URL consultato il 1º aprile 2019.
  8. ^ (EN) Nintendo 3DS Game Cards Look Like This, su Siliconera, 18 giugno 2010.
  9. ^ (EN) Do 3DS game cartridges use MASKROM?, su GBAtemp.net - The Independent Video Game Community. URL consultato il 12 maggio 2021.
  10. ^ (EN) comicbook.com, https://comicbook.com/gaming/news/pokemon-fans-say-nintendo-3ds-games-dying/. URL consultato il 21 maggio 2021.
  11. ^ https://www.thingiverse.com/groups/things-with-actual-uses/forums/general/topic:21469
  12. ^ (EN) Nintendo Switch's Cartridges are Really, Really Small, su Gamnesia, 19 gennaio 2017. URL consultato il 12 maggio 2021.
  13. ^ (EN) Why Nintendo Switch games are ending up more expensive, su eurogamer.net. URL consultato il 1º aprile 2019.
  14. ^ https://www.wsj.com/articles/nintendo-delays-rollout-of-64-gigabyte-switch-game-cards-until-2019-1514360941?mod=e2twd
  15. ^ https://www.nintendoenthusiast.com/switch-game-cards-potentially-getting-a-64gb-variant/
  16. ^ (EN) Jeff Grubb, Nintendo Switch uses cartridges, but not like the N64, su GamesBeat, 23 ottobre 2016.
  17. ^ http://www.techtrig.com/nintendos-upcoming-nx-console-could-use-cartridges-as-an-alternative-of-discs/
  18. ^ (EN) Nintendo Switch Cartridge - EPROM or MASKROM?, su AtariAge Forums. URL consultato il 12 maggio 2021.
  19. ^ https://www.texplained-store.com/en/Blog/8_how-it-is-made-zelda-botw-cartridge.html
  20. ^ Dopo aver toccato la scheda di gioco per Nintendo Switch, le dita hanno uno strano gusto amaro. È pericoloso?, su nintendo.it.
  21. ^ (EN) Kwame Opam, Yes, Nintendo Switch cartridges taste terrible, su The Verge, 1º marzo 2017.
  22. ^ Mario Giannetti, Nintendo Switch: le cartucce hanno un cattivo sapore secondo chi le ha assaggiate, su Eurogamer.it, 2 marzo 2017. URL consultato il 20 ottobre 2020.
  23. ^ (EN) New trend: Putting disgusting Nintendo Switch cartridges in your mouth, su The Daily Dot, 6 marzo 2017. URL consultato il 12 maggio 2021.
  24. ^ (EN) Nintendo Switch cartridges 'taste so bad', in BBC News, 2 marzo 2017. URL consultato il 12 maggio 2021.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Nintendo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nintendo