Nintendo Switch

console ibrida per videogiochi prodotta da Nintendo
Nintendo Switch
console
NintendoSwitchLogo.svg
Nintendo-Switch-Console-Docked-wJoyConRB.jpg
Nintendo Switch con a sinistra i due Joy-Con inseriti nel grip e a destra la console inserita nella docking station
ProduttoreNintendo
TipoConsole ibrida
GenerazioneOttava
Presentazione
alla stampa
20 ottobre 2016
In venditaMondo/non specificato 3 marzo 2017
Cina 10 dicembre 2019
Brasile 18 settembre 2020
Unità vendute89,04 milioni (30 giugno 2021)[1]
Gioco più diffusoMario Kart 8 Deluxe
37,08 milioni (30 giugno 2021)[2]
PredecessoreWii U
SuccessoreNintendo Switch Lite (Restyling)

Nintendo Switch OLED (Restyling)

Caratteristiche tecniche
Supporto di
memoria
Scheda di gioco e micro sd
Dispositivi
di controllo
Joy-Con, Nintendo Switch Pro Controller, touch screen integrato, Poké Ball Plus, Joy-Con Wheel, Ring-Con, Toy-Con, Special NES controller, Special SNES controller, GameCube controller (con adattatore), USB computer keyboard
CPUNVIDIA Tegra X1
RAM totale4 GB
Servizi onlineNintendo Switch Online

Nintendo Switch Online + Pacchetto aggiuntivo

Nintendo eShop

Nintendo Switch (ニンテンドースイッチ Nintendō Suicchi?), inizialmente conosciuto con il nome in codice di NX, è una console a 64 bit[3] di natura ibrida sviluppata da Nintendo e distribuita in tutto il mondo a partire dal 3 marzo 2017.[4]

Nintendo Switch è stato ufficialmente rivelato il 20 ottobre 2016[5] ed è arrivato sul mercato in Giappone, Europa e America del Nord il 3 marzo 2017.[6]

Switch rappresenta il primo tentativo da parte di Nintendo di creare una console ibrida tra una casalinga e una portatile essendo dotato di un supporto basato su cartuccia elettronica, formato in precedenza abbandonato da Nintendo dopo il Nintendo 64[5] nel settore delle console fisse ma adottato in tutte le console portatili, alle quali le cartucce per Switch assomigliano.[7]

Compete commercialmente con le console di ottava generazione, PlayStation 4 della Sony e Xbox One della Microsoft, generazione nella quale viene comunemente inclusa dalla stampa specializzata.[8][9][10][11]

StoriaModifica

Sviluppo e annuncio ufficialeModifica

Le prime notizie riguardanti una console successiva al Wii U si hanno tra il 2014 e il 2015.[12] Con il tempo il progetto viene chiamato col nome in codice "NX"; Satoru Iwata discute della console per la prima volta nel marzo 2015 quando ammette l'intenzione di creare una console del tutto diversa e non una semplice rivisitazione delle precedenti console, come è stato il Wii U dopo il Wii.[13]

Nintendo inizia a discutere di NX all'Electronic Entertainment Expo 2015 con i diversi sviluppatori di quello che in linea di massima sarebbe stata la console.[14] Tuttavia Iwata ammette che non rilascerà pubblicamente dettagli su NX, ma aggiunge che nonostante il rilascio di questa nuova console il supporto a Wii U non sarebbe terminato prematuramente.[15] Alcune voci specularono già sul fatto che la nuova console fosse basata su cartucce elettroniche anziché su dischi ottici.[16] Durante la seconda metà del 2015, il quotidiano statunitense The Wall Street Journal afferma che Nintendo iniziò la distribuzione di software development kit a svariati sviluppatori, e che essi mostrano di come effettivamente NX sarebbe stata una console "ibrida".[17]

Tatsumi Kimishima diventa il nuovo presidente della Nintendo dopo la morte di Iwata e ribadisce che NX sarebbe stato completamente diverso dal Wii e dal Wii U, e di come la sfida per la Nintendo sarebbe stata quella di convincere gli utenti a spostarsi da un hardware all'altro.[18] Afferma inoltre che NX non sarebbe stato neanche il vero successore del 3DS.[19] Tra il 2015 e il 2016 il progetto NX si è ritrovato al centro di moltissime attenzioni e speculazioni: viene dapprima concepita – e poi successivamente smentita – una falsa fotografia su internet che rappresentava il gamepad della console;[20] inoltre, secondo alcune informazioni lo sviluppo del progetto data il suo inizio a febbraio 2015;[21] altre voci trapelate da reddit specularono invece sul fatto che NX fosse basato su architettura x86.[22]

Per lo sviluppo della console Nintendo ha speso più di mezzo miliardo di dollari in ricerca e sviluppo durante il suo ultimo anno fiscale[23] e ammette di come la nuova console non sarebbe stata venduta in perdita, al contrario di quanto accaduto con Wii U.[24] Nintendo attua con forza la decisione (per molti controversa) di non presentare NX all'Electronic Entertainment Expo 2016,[25] annunciando però la data di vendita della console fissata a marzo 2017,[26] con una presentazione ufficiale entro la fine del 2016.[27] Reggie Fils-Aime discute di NX nell'agosto 2016, ammettendo che Nintendo ha bisogno di aiutare gli utenti a capire le qualità che rendono uniche la nuova console;[28] ideata sia per gli appassionati sia per i videogiocatori occasionali.[29]

Il 17 ottobre 2016 il Wall Street Journal ammette che la presentazione ufficiale di NX sarebbe avvenuta nel corso della settimana;[30] informazione che fu confermata da Nintendo il 20 ottobre con la rivelazione ufficiale della console attraverso un video su YouTube con il nome ufficiale di Nintendo Switch.[5] Viene confermata la natura ibrida tra console portatile e fissa, oltre che l'utilizzo delle cartucce elettroniche;[5] inoltre Nintendo ha certificato il supporto da parte di più di cinquanta sviluppatori di terze parti tra cui 505 Games, Activision, Bethesda Softworks, Electronic Arts, Epic Games, FromSoftware, SEGA, Square Enix e Ubisoft.[31] Il 13 dicembre 2016 Nintendo rivela che nuove informazioni su Switch non sarebbero arrivate ufficialmente prima del 13 gennaio 2017, durante un evento speciale dedicato.[32]

Presentazione del 2017Modifica

Ulteriori informazioni sulla console e sui giochi vengono rivelate, come programmato, durante l'evento dedicato in data 13 gennaio, introdotto da Tatsumi Kimishima.[6] La data di rilascio viene ufficializzata per il 3 marzo 2017, in tutti i territori principali, al prezzo di 299 $.[6] Vengono annunciati e presentati ufficialmente anche svariati titoli tra cui 1-2-Switch, titolo esclusivo di lancio, e Splatoon 2 (distribuito il 21 luglio 2017);[6] oltre a The Legend of Zelda: Breath of the Wild, anch'esso titolo di lancio, e Mario Kart 8 Deluxe, uscito ad aprile del 2017, mentre viene presentato per la prima volta al pubblico Super Mario Odyssey, uscito il 27 ottobre 2017.[6] Altri titoli annunciati durante l'evento sono stati Xenoblade Chronicles 2 e Fire Emblem Warriors, oltre che a Dragon Quest XI, The Elder Scrolls V: Skyrim, Minecraft, FIFA 18[33] e NBA 2K18.[6]

Slogan pubblicitariModifica

Lo slogan giapponese con cui venne messa in commercio nel marzo 2017 fu in qualsiasi momento, dovunque, con chiunque[34][35] (in giapponese いつでも・どこでも・誰とでも, itzu demo, doko demo, dare to demo[36]), in Italia trasposto poi come quando vuoi, dove vuoi, con chi vuoi e, nel 2019, come gioca dove, come e con chi vuoi[37].

Hardware e funzionamentoModifica

 
La console in modalità portatile, con i due Joy-Con agganciati a destra e sinistra dello schermo

Nintendo Switch è una console "ibrida" tra un sistema di gioco portatile e uno casalingo. Come console fissa Nintendo Switch si collega alla televisione tramite una docking station, chiamata Nintendo Switch Dock; due joypad rimovibili, chiamati Joy-Con, vengono tenuti insieme da un'impugnatura alla quale si agganciano creando un gamepad dalla forma squadrata[38]. Estraendo l'unità centrale di Nintendo Switch dalla base e applicando a essa i due Joy-Con, la console entra immediatamente nella modalità portatile e, grazie al suo luminoso schermo ad alta definizione, consente di portare con sé la stessa esperienza di gioco.[39]

In modalità giocatore singolo è anche possibile impugnare un joystick per mano mentre giocando in due, ogni utente può usare un Joy-Con ciascuno. In caso di gruppi più grandi vi è la possibilità di usare più Joy-Con contemporaneamente ed è anche possibile giocare con il Nintendo Switch Pro Controller, un vero e proprio gamepad addizionale. Inoltre più giocatori possono portare le loro console con sé per le sessioni multigiocatore in locale.[39] NVIDIA ha confermato il supporto a Nintendo Switch tramite un system-on-a-chip Tegra, appositamente modificato per la console.[40]

Specifiche Hardware[41][42]Modifica

  • Architettura SoC: Nvidia Maxwell seconda generazione
  • CPU: Quattro core ARM Cortex A57, frequenza massima 2 GHz + quattro core Cortex A53 a risparmio energetico
  • GPU: 256 CUDA core, frequenza massima 1 GHz
    • Texture: 16 pixels/cycle
    • Fill: 14,4 pixels/cycle
  • RAM: 4 GB
  • Banda di memoria: 25,6GB/s
  • VRAM: condivisa
  • Memoria di sistema: 32GB, velocità di trasferimento massima: 400MB/s
  • USB: USB 2.0/3.0
  • Video output: 1080p60
  • Display (prima generazione): LCD IPS da 6,2 pollici, 1280x720 pixel, 290 Nit

VenditeModifica

Nintendo apre i preordini di Switch a seguito della sua presentazione; in meno di dodici ore le scorte della console vanno completamente esaurite sul rivenditore Amazon.com, negli Stati Uniti d'America e Regno Unito.[43] Negli Stati Uniti d'America, dove viene realizzata una pubblicità televisiva con l'attore e wrestler John Cena,[44] la console ha fatto il tutto-esaurito nel giorno del lancio presso i rivenditori Walmart e Toys "R" Us, provocando mancanza di scorte su tutto il territorio nazionale;[45] GameStop ha dichiarato che il lancio di Switch «è stato il lancio di una nuova console più forte e di maggior successo degli ultimi anni».[46] Nella prima settimana di lancio, lo Switch ha piazzato nel Regno Unito oltre 80 000 unità vendute, raddoppiando il risultato raggiunto in precedenza da Wii U.[47] In Spagna la console ha venduto in poco tempo 50 000 unità, superando le quote raggiunte da PlayStation 4 classificandosi come "il miglior lancio di una console, nella storia del paese".[48] Analogo il successo anche in Giappone dove, al confronto con la console Sony (322.000 unità nel periodo di lancio), quella Nintendo è riuscita a superare la rivale portandosi a 330 000 unità piazzate in meno di una settimana.[49] Per quanto riguarda il territorio europeo, Nintendo ha confermato che Switch è la sua console più venduta nel periodo di lancio.[50]

A meno di due settimane dal lancio, Switch ha venduto globalmente un milione e mezzo di unità, di cui 550 000 negli Stati Uniti d'America e 360 000 in Giappone.[51] Oltre un mese dopo il lancio della console, le unità vendute hanno raggiunto una stima di oltre 2,4 milioni, superando le aspettative di Nintendo.[52] Nel mese di luglio, la console ha venduto circa 1 milione di unità in Giappone.[53] Il 12 dicembre 2017 Nintendo dichiara che la console ha raggiunto le 10 milioni di unità vendute in tutto il mondo.[54]

Il 10 gennaio 2018 la diramazione italiana di Nintendo ha affermato che Switch ha superato le vendite di Nintendo Wii nei dieci mesi successivi al lancio sul territorio.[55]
A fine gennaio, nel mondo, diventeranno 15 milioni le unità vendute, superando le vendite totali di Wii U.[56]

A ottobre 2018 Nintendo Switch ha venduto 22,86 milioni di unità, superato il GameCube (2001–2007) che si era fermato a 21,74 milioni.[57] Al 31 marzo 2019 le vendite di Switch hanno raggiunto quota 34,74 milioni di unità, superando così pure le vendite del Nintendo 64 (1996–2002) ferme a 32,93 milioni.[58]

Il 31 dicembre 2019, Nintendo Switch ha superato anche il Super Nintendo Entertainment System (1990–2003), totalizzando vendite pari a 52,48 milioni di unità nel mondo contro i 49,10 milioni del Super Nintendo.[59]

A giugno 2020, Nintendo Switch supera il Nintendo Entertainment System (1983–1995), totalizzando vendite pari a 62,03 milioni di unità nel mondo[60][61][62] (di cui 5,68 milioni di unità vendute solo nel trimestre aprile-giugno[63]) contro i 61,91 milioni del NES, diventa per il momento la seconda console più venduta di Nintendo, dietro al Wii con le sue 101,63 milioni di unità.

Le vendite della console non si arrestano nemmeno nel trimestre successivo, arrivando, ai primi di novembre 2020, a quota 68,3 milioni di unità[64] includendo, però, anche i dati di vendita del modello lite[65].

Nei primi tre anni di vita la console ha venduto oltre 14 milioni di unità nel solo Giappone (di cui 392 Milà vendute nelle settimane dal 14 al 27 dicembre 2020), alle quali si aggiungono tre milioni del modello Lite[66].

Nintendo afferma che fino al 31 Dicembre 2020 Nintendo Switch abbia venduto 79,87 milioni di unità, superando così le già incredibili vendite di Nintendo 3DS, fermo a quota 75,94 milioni. Inoltre ha venduto oltre 18 milioni di console in Giappone, e per tutto il 2020, sono state vendute 26,5 milioni di Switch e Switch Lite, con un incremento di 2,5 milioni di pezzi rispetto alla stima iniziale.

Le vendite di Nintendo Switch proseguono anche durante i mesi di gennaio e febbraio 2021, arrivando a registrare nel solo Giappone oltre 18,4 milioni di unità vendute tra il modello Lite (3,31) e quello classico (15,17): di queste ben 51.744 unità sono state vendute nell'ultima settimana di febbraio.[67] Grazie alle vendite del mese di marzo la console supera le vendite del GameBoy Advance,[68] fermo a 81,51 milioni di unità.[69] Per quanto riguarda il mercato statunitense, ai primi di marzo la console supera in vendite il Nintendo DS, risultando la seconda console più venduta sul suolo americano.[70] Nella settimana del 19 aprile 2021, Nintendo Switch, con le sue 19.410.740 unità vendute dal lancio sul suolo nipponico, diventa la sesta console più venduta in Giappone, battendo le vendite del Famicom.[71][72]

A Maggio 2021 Nintendo dichiara che Nintendo Switch abbia venduto esattamente 84,59 milioni di unità a livello mondiale, confermando così che la console abbia avuto la meglio sul GBA, fermo a 81,51 milioni e sulla Xbox 360,[73] e che Mario Kart 8 Deluxe abbia venduto 35,39 milioni di copie, diventando ufficialmente il gioco più venduto della serie Mario Kart, nonché il gioco di corse più venduto tra tutte le console Nintendo.[74] I primi di giugno, la rivista giapponese di videogiochi Famitsu conferma che, nel sol levante, le vendite combinate di Switch e Switch Lite hanno superato quota 20 milioni di unità.[75] Anche negli Stati Uniti d'America le vendite di Nintendo Switch sono state consistenti, al punto da risultare la console più venduta nei primi sei mesi del 2021.[76] Durante la seconda settimana di luglio le vendite combinate di Switch e Switch Lite aumentano e sfiorano i 20 milioni e mezzo di unità vendute nel solo Giappone.[77]

Il 5 agosto 2021 viene presentato il bilancio del primo quarto dell'anno fiscale 2021/22 in cui conferma che, al giugno 2021, le unità vendute sono state 89,04 milioni.[78] Nintendo conferma un rallentamento delle vendite rispetto all'anno passato nonostante sia in continua crescita. [79]

Caratteristiche softwareModifica

Una volta accesa la console, dopo l'eventuale schermata di blocco, si viene portati alla schermata home di sistema. Nella parte superiore sono presenti i collegamenti ai profili, l'orario, la potenza del segnale Wi-Fi/presenza di connessione cablata e la percentuale di batteria.

La home presenta in posizione centrale una lista di applicazioni installate in ordine di ultima apertura. Superata la soglia di dodici titoli, le applicazioni eseguite meno recentemente vengono raggruppate nella sezione "Tutti i software" posta alla fine della lista.

Nella parte inferiore sono presenti vari menu che sono accessibili senza interrompere la partita o altre applicazioni in esecuzione.

Nintendo Switch OnlineModifica

La sezione "Nintendo Switch Online", introdotta con l'aggiornamento di sistema 11.0.0, permette di accedere a una dashboard che visualizza varie informazioni quali benefici disponibili per i membri, eventi, e una scorciatoia per i cataloghi dei titoli NES e SNES inclusi nell'abbonamento.

NotizieModifica

Permette di essere sempre aggiornati sull'uscita di nuovi giochi o aggiornamenti. Le notizie possono essere divise a seconda del canale di appartenenza, è inoltre possibile cercare e iscriversi ad altri canali per ricevere notizie di proprio interesse.

Nintendo eShopModifica

Nintendo eShop è lo store di distribuzione digitale di Nintendo. Permette di scaricare titoli Switch, giochi creati per lo shop stesso e applicazioni oltre che a patch e contenuti aggiuntivi per i giochi (DLC). Il credito può essere aggiunto sia tramite carta di credito sia tramite l'acquisto delle Nintendo eShop Cards, reperibili in negozi e catene specializzati. Da agosto 2017 anche il servizio di e-payment PayPal inizia a essere supportato come metodo di pagamento per il Nintendo eShop.[80] È possibile convertire i punti oro MyNintendo, ottenuti dall'acquisto di giochi e dlc digitali oppure in formato fisico, in credito spendibile sullo store[81]

AlbumModifica

Permette di vedere, modificare gli screenshot e le catture video registrate durante le sessioni di gioco e di pubblicarli in maniera diretta su Facebook o Twitter, collegando la console a un PC attraverso un cavo USB oppure, a partire dall'aggiornamento di sistema 11.0.0, inviarle a un dispositivo smart attraverso la connessione Wi-Fi.[82]

ControllerModifica

Consente di vedere i controller collegati al sistema, cambiare l'impugnatura o l'ordine di quest'ultimi, "trovare" i controller smarriti attraverso la funzione di vibrazione, e sincronizzare nuovi controller.

Impostazioni di sistemaModifica

Permette di vedere e modificare alcune impostazioni come il tema, la lingua, le notifiche, la connessione a internet e il filtro famiglia. Con l'aggiornamento di sistema 13.0.0 (rilasciato il 16 settembre 2021) è stata aggiunta la possibilità di utilizzare delle cuffie connesse tramite tecnologia Bluetooth[83]

Modalità di riposoModifica

Se selezionata, manda la console in modalità di riposo. Durante la modalità di riposo il titolo in esecuzione rimane in memoria per essere richiamato successivamente e i download di applicazioni/aggiornamenti non vengono interrotti.

RestylingModifica

Nintendo Switch LiteModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Nintendo Switch Lite.

Il 10 luglio 2019 Nintendo, attraverso un video pubblicato sul suo canale ufficiale YouTube, ha annunciato ufficialmente il primo restyling della console: Nintendo Switch Lite (Nome in codice "Hoag").[84] A differenza della console originale, a cui si affianca sul mercato a un prezzo inferiore senza sostituirla, Nintendo Switch Lite è utilizzabile esclusivamente in modalità portatile, per questa ragione è priva dei due Joy-Con removibili e del classico stand per giocare in modalità da tavolo. La console è compatibile con tutti i software per Nintendo Switch che possono essere giocati in modalità portatile ed è stata lanciata sul mercato il 20 settembre 2019 in tre diverse tonalità di colore: giallo, grigio e turchese. Inoltre una versione speciale della console dedicata ai Pokémon leggendari protagonisti dei due videogiochi Pokémon Spada e Scudo, Zacian e Zamazenta, è disponibile dall'8 novembre 2019. È anche disponibile in altri due colori: corallo e blu.

Nintendo Switch - Modello OLEDModifica

In aprile 2020 sono cominciate le speculazioni su di un nuovo modello, dopo che un dataminer ha scovato nel firmware v10.0.0 tracce di una futura revisione hardware del modello Switch[85]. Ma è solo in gennaio 2021 che si scopre il nome in codice della nuova revisione, "Aula"[86]. L'annuncio ufficiale del secondo restyling della console: Nintendo Switch - Modello OLED viene fatto il 6 luglio 2021, attraverso un video pubblicato sul proprio canale ufficiale YouTube.[87] Come nel caso di Nintendo Switch Lite, la nuova versione della console non è pensata per sostituire la precedente sul mercato, bensì per affiancarla, in una fascia di prezzo lievemente superiore. La nuova revisione prevede, rispetto alla console originale, uno schermo più grande, pari a 7 pollici, di tipo OLED RGB a configurazione proprietaria[88], con cornice più sottile e una pellicola anti dispersione incorporata per prevenire i danni accidentali[89]. Inoltre il sistema è dotato di memoria di archiviazione interna di 64GB e funzionalità audio avanzate durante l'utilizzo in modalità portatile o da tavolo. Fra le revisioni esteriori, è stato riprogettato lo stand posteriore, ampliato in dimensioni e consente di regolare l'inclinazione della console e, di conseguenza, l'angolo di visualizzazione durante l'utilizzo in modalità da tavolo. La docking station, parte della dotazione di questo restyling, anch'essa è riprogettata, aggiunge una porta LAN (a scapito di una porta USB in meno rispetto al modello base).[90] Non sono presenti ulteriori specifiche tecniche o riprogettazioni a livello hardware, rimanendo perciò identica alla versione base in tutto il resto dei componenti, garantendo la piena compatibilità con tutti i giochi ed accessori già esistenti, con qualche trascurabile eccezione.[91] La nuova unità sarà disponibile in due colorazioni: bianca (con Joycon bianchi) e nera (con Joycon delle stesse tonalità del modello base).[92] La console è stata immessa sul mercato l'8 ottobre 2021, lo stesso giorno d'uscita di Metroid Dread, ad un prezzo al dettaglio pari a 349,99 euro.[93][94] Contestualmente, i primi di settembre, è stata annunciata (solo per l'Europa) una riduzione del prezzo di Nintendo Switch standard, che passa da 329,99 a 299,99 euro.[95] Il 16 luglio 2021 Amazon Italia apre i preordini per la nuova versione della convertibile Nintendo.[96]

Servizi onlineModifica

Nintendo Switch OnlineModifica

 
Logo di Nintendo Switch Online

Nintendo Switch Online è un servizio a pagamento per Nintendo Switch lanciato il 18 settembre 2018[97]: fino a tale data, infatti, l'utilizzo dei servizi per il gioco via Internet era stato offerto da Nintendo in forma gratuita[98]. Il suo scopo è permettere all'utenza l'uso della modalità multiplayer online nei titoli che lo prevedono. Il servizio include anche l’utilizzo dell'app che consente di usare la chat vocale nelle partite multigiocatore e il salvataggio dei dati dei progressi nel cloud. L'abbonamento consente anche di fruire di un catalogo di giochi per Nintendo Entertainment System (NES) e per Super Nintendo Entertainment System (SNES), aggiornato (inizialmente) su base mensile, alcuni dei quali disponibili in modalità multigiocatore anche online.[99]

Al lancio della piattaforma sono stati resi disponibili 20 titoli: Balloon Fight, Baseball, Donkey Kong, Double Dragon, Dr. Mario, Excitebike, Ghosts 'n Goblins, Gradius, Ice Climber, Ice Hockey, The Legend of Zelda, Mario Bros., Pro Wrestling, River City Ransom, Soccer, Super Mario Bros., Super Mario Bros. 3, Tecmo Bowl, Tennis e Yoshi.[100]

Nel Nintendo Direct del settembre 2021 è stato annunciato il "Pacchetto Aggiuntivo", che includerà giochi per Nintendo 64 e Sega Mega Drive.[101] Il servizio, attivo a partire da fine ottobre, consentirà agli utenti, previo pagamento, di giocare ad una selezione di giochi delle suddette piattaforme.[102] I giochi per Nintendo 64 saranno in versione americana a 60 Hz per gran parte del mercato globale (Europa inclusa) con la possibilità, in determinati titoli, di scegliere se giocare la versione europea, più lenta ma localizzata nelle varie lingue.[103][104]

ControversieModifica

Problemi al lancioModifica

Il problema che fece più discutere al lancio fu relativo all'imbarcamento della console dopo svariate sessioni di gioco; alcune unità, infatti, tendevano a flettersi assumendo una leggera curvatura dovuta alla cattiva dissipazione del calore.[105]

Un altro dei difetti presenti al lancio fu quello dell'interruzione della connessione Bluetooth tra Joy-Con, in particolare quello sinistro, e la console. Il problema venne risolto con i successivi aggiornamenti di sistema e firmware dei controller.[106]

Joy-Con DriftModifica

Una delle critiche maggiori mosse al sistema è relativa al dispositivo di controllo: già nei primi due anni di vita, infatti, molti consumatori segnalarono problemi di funzionamento dei Joy-Con. Nello specifico, una delle levette analogiche tendeva, col tempo, a slittare impercettibilmente sul suo asse, mandando segnali di movimento alla console anche qualora il giocatore non imprimesse nessun comando.[107] Il problema, noto per questo con l'appellativo di Joy Con drift ha portato a diverse lamentele da parte dei consumatori, sfociate, nel 2019, in un'azione legale contro l'azienda nipponica[108], estesasi, qualche mese dopo, anche al modello portatile Switch Lite.[109]. Nonostante l'avvio nel 2019 di un servizio di riparazione e sostituzione gratuito delle unità difettose anche fuori garanzia[110] e le scuse da parte di Shuntaro Furukawa, dal 2018 presidente di Nintendo, che ha effettivamente riconosciuto nel luglio 2020 l'esistenza del difetto[111], l'azienda ha comunque mantenuto una linea morbida a riguardo, parlando sempre di un problema di poca rilevanza e che affligge un numero di unità non così elevato come affermerebbe la stampa.[112]

Il dicembre dello stesso anno il portavoce della divisione americana dell'azienda Doug Bowser afferma che Nintendo è al lavoro su una revisione del sistema di controllo per ovviare a questo problema.[113]

Una nuova azione legale, questa volta da parte di uno studio canadese, è stata intentata nel gennaio 2021.[114] Nello stesso mese l'organizzazione europea dei consumatori (BEUC) ha riportato di aver ricevuto dal lancio più di 25 mila reclami per difetti da parte di proprietari della console, dei quali l'88% relativo a difetti dei Joy-Con nei primi due anni di vita.[115] La BEUC sostiene che Nintendo abbia dato informazioni incomplete o errate ai propri clienti fornendo un prodotto dalla durata volutamente limitata parlando di obsolescenza prematura[116] e proponendo alla commissione europea di interfacciarsi con Nintendo al fine di prendere provvedimenti sull'argomento.[117] Nel luglio 2021 sì diffonde la notizia secondo cui in alcuni modelli dei controller (tra cui quelli pubblicati in occasione dell'anniversario della saga di The Legend of Zelda), in particolare sul Joy-con destro,[118] l'azienda giapponese abbia applicato delle strisce di gommapiuma sulla scocca in plastica, di modo da modificare la pressione esercitata sulla levetta analogica e ridurre l'insorgenza e l'entità del difetto.[119] La modifica, che riprende la soluzione proposta da alcuni utenti su YouTube,[120] sembra che fosse già stata applicata nel 2019, tuttavia senza successo.[121]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Dedicated Video Game Sales Units, su Nintendo, 30 giugno 2021. URL consultato il 5 agosto 2021.
  2. ^ (EN) Top Selling Title Sales Units, su Nintendo, 30 giugno 2021. URL consultato il 5 agosto 2021.
  3. ^ https://nova.ilsole24ore.com/infodata/cosa-ce-dentro-nintendo-switch/
  4. ^ Nintendo Switch, su nintendo.it, Nintendo Italia. URL consultato il 26 novembre 2016.
  5. ^ a b c d (EN) Nintendo's Next Console Is Called Switch, and It Looks Incredible, su Gizmodo, 20 ottobre 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  6. ^ a b c d e f (EN) Nintendo Switch: Everything You Need to Know About the Ambitious Shape-Shifting Console, su gizmodo.com, 13 gennaio 2017. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  7. ^ Marco Manvati, Cartucce Nintendo Switch e Nintendo 3DS messe a confronto, su it.videogamer.com, 18 gennaio 2017.
  8. ^ PS4 vs. XBone vs. Switch — Who Won The 8th Console Generation?, su towardsdatascience.com.
  9. ^ Eighth generation of video games, su vgsales.fandom.com.
  10. ^ An Exhaustive History of Eight Generations of Video Game Consoles: 1967 to 2018, su did.ie.
  11. ^ Nintendo Switch is the Fastest-Selling Video Game System of This Generation, su businesswire.com.
  12. ^ (EN) "Nintendo Fusion" Could be Nintendo's Next-Gen Hardware, su nintendonews.com, 21 gennaio 2014. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  13. ^ (EN) Nintendo NX is "new hardware with a brand new concept", su eurogamer.net, 17 marzo 2015. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  14. ^ Nintendo ha iniziato a parlare di NX ai partner terze parti all'E3 2015, su multiplayer.it, 2015. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  15. ^ Nintendo non vuole commettere gli errori di Wii U con NX, ma comprendere le parole di Iwata non è semplicissimo, su multiplayer.it, 2015. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  16. ^ (EN) Nintendo patents console without a disc drive, su eurogamer.net, 21 agosto 2015. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  17. ^ Nintendo ha iniziato a distribuire i kit di sviluppo di Nintendo NX, su multiplayer.it, 2015. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  18. ^ (EN) 14 Things Nintendo President Tatsumi Kimishima Told Us, su time.com, 3 dicembre 2015. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  19. ^ (EN) Nintendo President: NX in Steady Development to Offer Different Experience from Wii U and 3DS, su dualshockers.com. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  20. ^ Arriva il video che dimostra come anche il secondo leak sul controller di Nintendo NX è un falso, su multiplayer.it, 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  21. ^ Lo sviluppo di Nintendo NX è iniziato a febbraio 2015?, su multiplayer.it, 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  22. ^ Spuntano altre informazioni sulle presunte caratteristiche di Nintendo NX: architettura x86 e altro, su multiplayer.it, 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  23. ^ (EN) nintendo invested around 527 million in research and development last fiscal year, su mynintendonews.com, 2 aprile 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  24. ^ (EN) Nintendo won't sell NX at a loss, president says, su polygon.com, 2 maggio 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  25. ^ (EN) Nintendo Reiterates No NX at E3; Teases Zelda Surprise for Future, su nintendoenthusiast.com, 28 aprile 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 31 gennaio 2017).
  26. ^ (EN) Nintendo of America, su twitter.com, 27 aprile 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  27. ^ Nintendo NX verrà presentato entro la fine dell'anno, su multiplayer.it, 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  28. ^ (EN) Reggie: We Have to Help People Understand the Uniqueness of the NX, su nintendoenthusiast.com, 25 agosto 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 13 ottobre 2016).
  29. ^ (EN) Nintendo NX Will Appeal To Hardcore And Casual Gamers Alike, su gamingbolt.com, 21 agosto 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  30. ^ (EN) Nintendo NX news: October reveal and new console report UPDATE, su express.co.uk, 18 ottobre 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  31. ^ Nintendo Switch: oltre 50 compagnie stanno sviluppando giochi per la console, su everyeye.it, 20 ottobre 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  32. ^ Nintendo Switch: rivelata la data di presentazione ufficiale, su nerdgate.it, 13 dicembre 2016. URL consultato il 13 dicembre 2016.
  33. ^ (EN) FIFA on Switch will be FIFA 18, possible September launch, su gamereactor.eu, 6 febbraio 2017. URL consultato il 7 febbraio 2017.
  34. ^ [1] Review.kakaku
  35. ^ 社長からのメッセージ|採用情報|任天堂 dal sito ufficiale Nintendo
  36. ^ 【いつでも、どこでも、だれとでも】 は 英語 (アメリカ) で何と言いますか? | HiNative da HiNative
  37. ^ Nintendo Switch, ecco il nuovo video spot! - Nintendari da Nintendari.it
  38. ^ Accessori | Famiglia Nintendo Switch | Nintendo
  39. ^ a b Annunciata Nintendo Switch, la nuova console Nintendo, su spaziogames.it, 20 ottobre 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2016).
  40. ^ (EN) NVIDIA Technology Powers New Home Gaming System, Nintendo Switch, su blogs.nvidia.com, 20 ottobre 2016. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  41. ^ Nintendo Switch: rivelata la velocità di CPU e GPU - analisi tecnica | Eurogamer
  42. ^ https://www.tomshw.it/videogioco/nintendo-switch-nuovo-modello-analisi/
  43. ^ (EN) Amazon has already sold out of the Nintendo Switch, su videogamer.com, 13 gennaio 2017. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  44. ^ (EN) John Cena Lends His Muscle to the Nintendo Switch in New Trailer, su dualshockers.com, 3 marzo 2017. URL consultato il 4 marzo 2017.
  45. ^ (EN) Nintendo Switch sells out — but new shipments hit retailers this weekend, su venturebeat.com, 3 marzo 2017. URL consultato il 4 marzo 2017.
  46. ^ (EN) GameStop Reports Nintendo Switch Is Strongest Console Launch in Years, su gameranx.com, 3 marzo 2017. URL consultato il 4 marzo 2017.
  47. ^ (EN) Nintendo Switch UK launch sales hit 80,000, su gamesindustry.biz, 6 marzo 2017. URL consultato il 6 marzo 2017.
  48. ^ (EN) The Nintendo Switch Is Now The Best Console Launch In Spain’s History, su mynintendonews.com, 9 marzo 2017. URL consultato il 14 marzo 2017.
  49. ^ Nintendo Switch ha venduto 330.637 unità al lancio in Giappone, più di PlayStation 4, su multiplayer.it, 7 marzo 2017. URL consultato il 14 marzo 2017.
  50. ^ In tutta Europa Switch è stata la console di Nintendo più venduta al lancio, parola di Nintendo, su multiplayer.it, 7 marzo 2017. URL consultato il 14 marzo 2017.
  51. ^ (EN) Nintendo's Switch sells 1.5 million units worldwide, su pocketgamer.biz, 14 marzo 2017. URL consultato il 14 marzo 2017.
  52. ^ (EN) SuperData: Nintendo sells 2.4 million Switch consoles worldwide in first month, above original forecast, su venturebeat.com, 14 aprile 2017. URL consultato il 16 aprile 2017.
  53. ^ Nintendo Switch supera quota un milione di unità vendute in Giappone, su eurogamer.it, Eurogamer, 29 giugno 2017. URL consultato il 16 agosto 2017.
  54. ^ (EN) Ben Kuchera, The Nintendo Switch has sold 10 million units in under a year, su Polygon, 12 dicembre 2017.
  55. ^ NINTENDO: IN ITALIA RECORD PER SWITCH, SUPERA VENDITE WII NEI PRIMI 10 MESI, su Affaritaliani.it, 10 gennaio 2018.
  56. ^ Nintendo Switch: in meno di un anno ha superato Wii U con quasi 15 milioni di unità vendute, in SmartWorld, 31 gennaio 2018. URL consultato il 28 febbraio 2018.
  57. ^ NINTENDO SWITCH: LA CONSOLE IBRIDA HA SUPERATO LE VENDITE DI GAMECUBE!, su Everyeye.it. URL consultato il 31 ottobre 2018.
  58. ^ (EN) Switch Overtakes Nintendo 64 Lifetime Sales, According To New Estimates. Next target: SNES, su Nintendo Life, 23 aprile 2019. URL consultato il 30 gennaio 2020.
  59. ^ Nintendo Switch: vendite a oltre 52 milioni di console, superato il Super Nintendo, su Multiplayer.it, 30 gennaio 2019. URL consultato il 30 gennaio 2019.
  60. ^ Nintendo Switch supera il NES, vendite totali a oltre 62 milioni di unità - Multiplayer.it da Multiplayer.it
  61. ^ Nintendo Switch: nuovo record di vendite - MangaForever.net da Mangaforever
  62. ^ [https://www.eurogamer.it/articles/2020-08-14-news-videogiochi-nintendo-switch-supera-nes-vendite-hardware-diventa-sesta-console-piu-venduta Switch supera le vendite del NES e diventa la sesta console pi� venduta di Nintendo • Eurogamer.it] da Eurogamer
  63. ^ [2] da Nintendoomed
  64. ^ Nintendo a gonfie vele: 68,3 milioni di Switch vendute e profitti trimestrali record - HDblog.it
  65. ^ Nintendo Switch: vendite a quota 68,3 milioni di console, profitti record - Multiplayer.it
  66. ^ Vendite Giappone, Nintendo dominatrice assoluta: PS5 dietro, Cyberpunk 2077 sparito
  67. ^ Nintendo Switch prima nella classifiche giapponesi, PS5 insegue - Multiplayer.it
  68. ^ https://www.tomshw.it/videogioco/nintendo-switch-supera-gba-nelle-vendite-wii-nel-mirino/
  69. ^ • Game Boy Advance sales by region 2020 | Statista
  70. ^ Switch Is Nintendo's Second Bestselling Console In Recorded US History
  71. ^ Nintendo Switch è la sesta console più venduta di sempre in Giappone: PS2 e PSP nel mirino
  72. ^ Nintendo Switch è la 6° console più venduta in Giappone, ecco chi la batte - Multiplayer.it
  73. ^ https://www.tomshw.it/videogioco/nintendo-switch-abbatte-nuovi-record-superate-le-vendite-di-xbox-360/
  74. ^ IR Information : Sales Data - Dedicated Video Game Sales Units
  75. ^ https://www.gamereactor.it/amp/nintendo-switch-supera-le-20-milioni-di-unita-vendute-in-giappone/
  76. ^ https://multiplayer.it/notizie/nintendo-switch-console-piu-venduta-prima-meta-del-2021-in-usa.html
  77. ^ https://multiplayer.it/notizie/nintendo-switch-dilaga-classifiche-giapponesi-ps5-xbox-series-x-ferme-palo.html
  78. ^ https://www.videogameschronicle.com/news/nintendo-switch-nears-90-million-despite-a-slowdown-in-sales/
  79. ^ https://twinfinite.net/2021/08/nintendo-financials-q1-2021/
  80. ^ Ora è possibile usare PayPal per gli acquisti nel Nintendo eShop!, su Nintendo.it, 22 agosto 2017.
  81. ^ My Nintendo, su My Nintendo. URL consultato l'11 dicembre 2020.
  82. ^ https://www.nintendolife.com/guides/guide-how-to-transfer-screenshots-and-videos-from-switch-to-a-smartphone-pc-or-mac
  83. ^ https://multiplayer.it/notizie/nintendo-switch-aggiornamento-1300-disponibile-aggiunge-audio-bluetooth
  84. ^ Nintendo presenta Nintendo Switch Lite, una console pensata per giocare in mobilità, su Nintendo.it, 10 luglio 2019.
  85. ^ Tracce di un nuovo modello, su nintendoomed.it.
  86. ^ Codename del modello OLED, su nintendoomed.it.
  87. ^ Nintendo Switch (modello OLED), su Nintendo of Europe GmbH. URL consultato il 7 luglio 2021.
  88. ^ https://www.hdblog.it/nintendo/articoli/n545287/nintendo-switch-oled-display-rgb/
  89. ^ https://www.telefonino.net/notizie/nintendo-switch-oled-non-staccate-la-pellicola-in-vetro/
  90. ^ https://www.everyeye.it/articoli/speciale-switch-oled-strategie-nintendo-dubbi-certezze-53662.html
  91. ^ Nintendo Switch modello OLED: informazioni, uscita, prezzo e differenze con Switch base e Lite, su Multiplayer.it. URL consultato il 7 luglio 2021.
  92. ^ https://www.smartworld.it/videogiochi/nintendo-switch-oled-stessa-ram-soc-joy.html
  93. ^ https://www.hdblog.it/nintendo/articoli/n540832/nintendo-switch-oled-prezzo-gamestop-amazon-italia/
  94. ^ https://www.telefonino.net/notizie/nintendo-switch-oled-la-console-e-in-ritardo-pare/
  95. ^ https://www.hdblog.it/nintendo/articoli/n543884/nintendo-switch-taglio-prezzo-ufficiale/
  96. ^ https://www.smartworld.it/amazon/nintendo-switch-oled-preordine-amazon-italia.html
  97. ^ https://www.theverge.com/2018/9/12/17850516/nintendo-switch-online-service-release-date
  98. ^ Nintendo’s online service for Switch will be free until 2018 (update) - Polygon
  99. ^ Nintendo Switch Online, su Nintendo. URL consultato il 30 gennaio 2019.
  100. ^ Titoli disponibili al lancio, su Nintendo. URL consultato il 30 gennaio 2019.
  101. ^ https://www.tomshw.it/videogioco/nintendo-switch-online-si-arricchisce-con-giochi-n64-e-sega-mega-drive/
  102. ^ https://www.hdblog.it/nintendo/articoli/n544545/nintendo-switch-online-64-sega-mega-drive/
  103. ^ https://multiplayer.it/notizie/nintendo-switch-online-giochi-nintendo-64-60hz-in-europa.html
  104. ^ https://it.ign.com/nintendo-switch/187409/news/nintendo-switch-online-confermati-i-60hz-per-tutti-i-giochi-nintendo-64-ce-lufficialita
  105. ^ PSA: Your Switch WILL warp. - Nintendo Switch
  106. ^ https://www.nintendolife.com/guides/guide-nintendo-switch-issues-and-hardware-faults-how-to-fix-common-switch-problems
  107. ^ Nintendo Switch e problema Joy-Con drift: il presidente Furukawa si scusa - Multiplayer.it
  108. ^ Nintendo Switch 'Joy-Con Drift’ Sparks Another Class Action Lawsuit | Top Class Actions
  109. ^ https://www.eurogamer.it/2019-09-29-news-videogiochi-nintendo-switch-la-class-action-per-il-joy-con-drift-ora-include-anche-switch-lite
  110. ^ Nintendo will reportedly fix Joy-Con drift for free, even out of warranty - The Verge
  111. ^ https://www.justnerd.it/2020/07/01/shuntaro-furukawa-di-nintendo-si-e-scusato-per-il-joy-con-drift-di-switch/
  112. ^ https://www.eurogamer.it/2020-10-03-news-videogiochi-switch-joy-con-drift-per-nintendo-non-un-problema-reale
  113. ^ https://multiplayer.it/notizie/nintendo-switch-problema-joy-con-drift-presidente-bowser-risponde.html
  114. ^ https://it.ign.com/nintendo-switch/177724/news/in-arrivo-una-nuova-class-action-contro-nintendo-per-il-joy-con-drift
  115. ^ https://www.nme.com/en_asia/news/gaming-news/beuc-investigation-nintendo-switch-joy-con-drift-issues-2866505
  116. ^ https://gaming.hwupgrade.it/news/videogames/commissione-europea-chiamata-a-intervenire-contro-nintendo-per-via-dei-joy-con_95085.html
  117. ^ https://multiplayer.it/notizie/nintendo-switch-88-console-soffre-di-drift-beuc-fa-esposto-europa.html?
  118. ^ https://multiplayer.it/notizie/switch-joy-con-drift-forse-risolto-nintendo-nuovi-joy-con-zelda.html
  119. ^ https://dotesports.com/hardware/news/nintendo-may-have-updated-joy-con-design-to-prevent-drift-with-new-the-legend-of-zelda-skyward-sword-model
  120. ^ https://www.zazoom.it/2021-07-14/nintendo-switch-e-problema-joy-con-drift-uno-youtuber-ha-trovato-la-soluzione-notiziavideogiochi-per-pc-e-console-multiplayer-it/9109027/
  121. ^ https://www.gazzettamolisana.com/la-schiuma-nei-controller-zelda-joy-con-non-e-una-novita/

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica