Apri il menu principale

Megabyte

unità di misura della quantità di dati, multiplo del byte
Multipli del byte
Prefissi SI   Prefissi binari
Nome Simbolo Multiplo Nome Simbolo Multiplo
chilobyte kB 103 kibibyte KiB 210
megabyte MB 106 mebibyte MiB 220
gigabyte GB 109 gibibyte GiB 230
terabyte TB 1012 tebibyte TiB 240
petabyte PB 1015 pebibyte PiB 250
exabyte EB 1018 exbibyte EiB 260
zettabyte ZB 1021 zebibyte ZiB 270
yottabyte YB 1024 yobibyte YiB 280

Il megabyte[1] è un'unità di misura dell'informazione o della quantità di dati e fa parte dei vari multipli del byte. Il termine deriva dalla unione del prefisso SI mega con byte, il prefisso mega trae origine dalla parola greca μέγας che significa grande.

Il simbolo del megabyte è MB, questo oltre a essere spesso impropriamente considerato solo un'abbreviazione (il simbolo è unico mentre le abbreviazioni possono essere più di una causando ambiguità) è anche, a volte, confuso con il simbolo Mb che invece indica i megabit, ossia i milioni di bit.

Il discorso fatto sopra può essere esteso a molti degli altri simboli dei multipli del byte il cui uso improprio è spesso causa di molti fraintendimenti soprattutto fra i meno esperti.

Valori del megabyteModifica

A causa delle imprecisioni nell'uso dei prefissi SI come kilo, mega, ecc. il megabyte può indicare ben 3 diverse quantità di byte:

  1. 1 MB = 1 000 000 byte (10002, 106): l'uso di questa definizione è raccomandato dall'IEC. È molto spesso usata quando si parla di networking e di dispositivi di storage come hard disk e DVD.
  2. 1 MB = 1 048 576 byte (10242, 220): questo valore (che corrisponde a un mebibyte) viene associato al megabyte soprattutto quando si parla di dimensione dei file e di indirizzamento di memoria, questo perché gli indirizzi sono espressi in potenze di 2 e la memoria viene realizzata più agevolmente con capacità espresse in potenze di 2.
  3. 1 MB = 1 024 000 byte (1024×1000): questo valore è ormai usato raramente perché non supportato ufficialmente da nessun ente e associato all'utilizzo di dispositivi di memorizzazione usati sempre meno, come i floppy disk da 3,5 pollici ad alta densità (spesso chiamati anche dalle stesse case costruttrici dischi da "1,44 MB" a causa delle dimensioni rilevate a formattazione FAT ultimata. La reale capacità formattata è, invece, superiore del 2,4% circa se misurata in mebibyte effettivi).

Per risolvere queste contraddizioni si sono fatti parecchi tentativi, finché nel dicembre 1998 la Commissione Elettrotecnica Internazionale (IEC) ha ridefinito 1 048 576 byte come mebibyte. Si veda la voce sui prefissi binari per maggiori informazioni.

Uso pratico del megabyteModifica

La capacità dei dispositivi hardware come gli hard disk non viene più misurata in megabyte ma vista l'odierna capienza si ricorre al gigabyte o al terabyte. Tuttavia rimangono praticamente invariate le scelte dei produttori (in particolare in Giappone) riguardo agli hard disk per cui la capacità viene espressa ricorrendo alle unità metriche anziché utilizzare (come fanno i produttori di memorie RAM) le ambigue unità binarie. Il megabyte è comunque ancora molto utilizzato per esprimere le dimensioni dei file memorizzati nei PC.

Un altro utilizzo diffuso è la misura della velocità di connessione o flusso dati, espressa in MB/s (da non confondere con Mb/s).

NoteModifica

  1. ^ A volte anche Mbyte. Errato scrivere, in italiano, byte al plurale (bytes).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia