Apri il menu principale

Schinderhannes

film del 1928 diretto da Kurt Bernhardt
Schinderhannes
Titolo originaleSchinderhannes
Lingua originaletedesco
Paese di produzioneGermania
Anno1928
Durata120 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedrammatico, biografico, storico
RegiaKurt Bernhardt
Soggettodal lavoro teatrale di Carl Zuckmayer
SceneggiaturaCarl Zuckmayer e Kurt Bernhardt
ProduttoreWilli Münzenberg[1]
Casa di produzionePrometheus-Film-Verleih und Vertriebs-GmbH
FotografiaGünther Krampf
MusichePasquale Perris
ScenografiaHeinrich Richter
Interpreti e personaggi

Schinderhannes è un film muto del 1928 diretto da Kurt Bernhardt, con protagonisti Hans Stüwe e Lissy Arna. Il regista avrebbe intrapreso in seguito una carriera di successo a Hollywood con il nome di Curtis Bernhardt.

Il film prende spunto dalla storia di Johannes Bückler (1779-1803), un noto brigante che, tra fine Settecento e i primissimi anni dell'Ottocento, agì con la sua banda nella zona del Reno, al confine con la Francia. Il titolo si riferisce al suo soprannome, Schinderhannes (Scorticatore), ovvero Hannes (da Johannes) e schinden (scorticare).

Il soggetto, tratto dal lavoro teatrale di Carl Zuckmayer che firmò anche la sceneggiatura del film, venne ripreso nel 1958 da Helmut Käutner. Il regista di Düsseldorf ne fece un remake interpretato da Curd Jürgens e Maria Schell che, in Italia, fu distribuito con il titolo Lo scorticatore.

TramaModifica

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Prometheus-Film-Verleih und Vertriebs-GmbH. Venne girato allo Jofa-Atelier di Johannisthal a Berlino.[2]

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Prometheus-Film-Verleih und Vertriebs-GmbH, uscì nelle sale cinematografiche tedesche il 1º febbraio 1928.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema