Apri il menu principale
Stemma dei Rossi di Parma

Scipione II de' Rossi, marchese di San Secondo (San Secondo Parmense, 1715Venezia, 1802), è stato un nobile italiano del XVI secolo, undicesimo marchese e quindicesimo conte di San Secondo.

Indice

BiografiaModifica

Figlio di Pier Maria V de' Rossi e Gerolama Spinola, successe al padre nel 1754. Fu Grande di Spagna, consigliere dell'imperatore e ricoprì la carica di ciambellano presso numerose corti.

Nonostante fosse un gentiluomo qualificato, avendo ottenuto cariche e onorificenze sia dalla Spagna che dall'Impero, allo scoppio della Rivoluzione francese e dalla successiva invasione dell'Italia da parte delle truppe napoleoniche non colse l'invito da parte del Duca di Parma Ferdinando di Borbone a reclutare un reggimento per fronteggiare gli invasori, riparando ormai ultrasettantenne a Venezia,[1] dove la famiglia Rossi era iscritta al patriziato della Repubblica.

 
Rocca dei Rossi di San Secondo

Morì esule a Venezia il 4 marzo 1802. Anche se fu sposato due volte, a Chiara Martinengo prima e a Teresa Vernazzi poi, non lasciò erede alcuno[2], il marchesato passò al cugino Giovan Girolamo de' Rossi, figlio di Troilo e nipote di Federico II.

NoteModifica

  1. ^ Portale dedicato alla Storia di Parma e a Parma nella Storia, a cura dell'Istituzione delle Biblioteche di Parma ::: Dizionario biografico: Rondani-Ruzzi, su www.parmaelasuastoria.it. URL consultato il 20 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 20 novembre 2015).
  2. ^ Scipione II de' Rossi, marchese e Conte di San Secondo, * 1718 | Geneall.net, su geneall.net. URL consultato il 20 novembre 2015.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, 1819-1883, Le Famiglie Celebri Italiane, I Rossi di Parma.
  • Marco Pellegri, Il Castello e la terra di San Secondo,1979.
  • Giuseppe Maria Cavalli Cenni storici della borgata di San Secondo, 1870

Voci correlateModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie