Seseglio

Seseglio
frazione
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneFlag of Canton of Tessin.svg Ticino
DistrettoMendrisio
ComuneChiasso
Territorio
Coordinate45°49′40″N 9°00′45″E / 45.827778°N 9.0125°E45.827778; 9.0125 (Seseglio)Coordinate: 45°49′40″N 9°00′45″E / 45.827778°N 9.0125°E45.827778; 9.0125 (Seseglio)
Altitudine424 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale6832
Fuso orarioUTC+1
TargaTI
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Seseglio
Seseglio

Seseglio è una frazione del comune svizzero di Chiasso, nel Canton Ticino (distretto di Mendrisio).

Geografia fisicaModifica

La località è situata sul versante orientale del Monte Penz, confinante a ovest, a sud e a est con l'Italia e costeggiato dal torrente Faloppia[1]. Un sentiero collega il Parco del Penz al Parco Spina Verde di Como[2].

StoriaModifica

Già frazione di Pedrinate, nel 1976 è stato con questo accorpato al comune di Chiasso[3].

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa di Santa Teresa

La chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù, eretta tra il 1930 e il 1931, fu costruita allo scopo di evitare agli anziani di Seseglio di dover percorrere la lunga strada in salita fino a Pedrinate per poter partecipare alla messa[4].

La chiesa fu inaugurata l'8 maggio 1932, in occasione della ricorrenza della prima comunione della santa titolare della chiesa[4].

All'interno, gli affreschi della volta furono realizzati tra l'ottobre e il novembre 1931, mentre l'esecuzione dei dipinti absidali sono del 1951[4].

Nel 1985 si procedette a una sostituzione dell'altare e a un riarrangiamento della zona dell'abside[4].

Attualmente, la chiesa di Seseglio è l'unico edificio religioso del mendrisiotto il cui mantenimento è ancora governato dai princìpi della fabbriceria[4].

EconomiaModifica

Nei pressi di Seseglio è presente una dogana turistica con l'Italia, chiamata "Dogana Ponte Faloppia"[5], "Crociale dei Mulini" o, più semplicemente, "Valico dei Mulini"[6].

SportModifica

Dal 1925 Seseglio ospita il Tennis Club di Chiasso, dove si trovano anche campi da calcio e un parco giochi[7].

NoteModifica

  1. ^ Seseglio: itinerari tra i vigneti | ticino.ch, su www.ticino.ch. URL consultato il 26 febbraio 2020.
  2. ^ Parco Regionale Spina Verde, su spinaverde.it. URL consultato il 26 febbraio 2020.
  3. ^ Stefania Bianchi, Chiasso, in Dizionario storico della Svizzera, 2 maggio 2005. URL consultato il 13 novembre 2017.
  4. ^ a b c d e Guido Codoni, Marco Della Casa, La storia della chiesa di Seseglio, in L'Informatore, 14/08/2014.
  5. ^ RSINews, l’informazione della Radiotelevisione svizzera, Riflettori sui valichi secondari, su rsi. URL consultato il 26 febbraio 2020.
  6. ^ RS 0.132.454.25 Convenzione del 12 giugno 1981 tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica Italiana concernente due rettifiche del confine al valico dei Mulini e Pedrinate (con All.), su www.admin.ch. URL consultato il 26 febbraio 2020.
  7. ^ Tennis Club Chiasso, su tcchiasso.ch. URL consultato il 26 febbraio 2020.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ticino: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Ticino