Sesto Giulio Cesare (console 157 a.C.)

console nel 157 a.C.
Sesto Giulio Cesare
Nome originaleSextus Iulis Caesar
FigliLucio Giulio Cesare Strabone
GensIulia
Edilità165 a.C.
Consolato157 a.C.

Sesto Giulio Cesare[1] (... – ...) fu un console della Repubblica romana.

BiografiaModifica

Fu edile curule nel 165 a.C. con Gneo Cornelio Dolabella, nell'anno in cui fu rappresentata per la prima volta la Hecyra di Terenzio in occasione dei Ludi Megalenses, come è riportato nella didascalia introduttiva della stessa opera [2]. Probabilmente fu figlio di Sesto Giulio Cesare, pretore del 208 a.C., ed ebbe due figli, Sesto Giulio Cesare Postumo e Gaio Giulio Cesare, nonno paterno del famoso dittatore.[3]

Fu eletto console nel 157 a.C. con Lucio Aurelio Oreste.

NoteModifica