Shuhrat Abbosov

attore e regista uzbeko

Shuhrat Solihovich Abbosov (in uzbeko: Shuhrat Abbosov, Шуҳрат Аббосов, in russo: Шухрат Абба́сов?; Kokand, 16 gennaio 1931Tashkent, 25 aprile 2018) è stato un attore e regista uzbeko. Abbosov è conosciuto soprattutto per il film Mahallada duv-duv gap, considerato tra i migliori film uzbeki di sempre. Fu anche sceneggiatori del popolare film del 1977 Shum bola.

Abbosov è considerato uno dei fondatori dell'industria cinematografica uzbeka. Grazie all'impegno nel cinema, ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui quello di artista del popolo dell'Unione Sovietica.

BiografiaModifica

Abbosov nacque il 16 gennaio 1931 a Kokand, nell'allora repubblica socialista sovietica uzbeka. Nel 1939 si diplomò alla scuola professionale medica di Tashkent. Nel 1954, si diplomò all'Istituto d'Arti Teatrali Ostrovsky di Tashkent. In seguito, lavorò prima al Mosfil'm e poi, nel 1959, all'Uzbekfilm. Come regista, ha diretto importanti sceneggiati come Ogʻriq tishlar di Abdulla Qahhor e Nurxon di Kamil Yashin.

FilmografiaModifica

RegistaModifica

  • Васисуалий Лоханкин (Vasisualiy Lokhankin) (1959) (corto)
  • Филиппинец и пьяный (The Filipino and the Drunkard) (1958) (corto)
  • Mahallada duv-duv gap (in russo: Об этом говорит вся Махалля?) (1960)
  • Sen yetim emassan (in russo: Ты не сирота?) (1962)
  • Qalbingda quyosh (in russo: Прозрение?) (1965)
  • Toshkent — non shahri (in russo: Ташкент — город хлебный?) (1967)
  • Sevgi fojeasi (in russo: Драма любви?) (1971)
  • Abu Rayhon Beruniy (in russo: Абу Райхан Беруни?) (1974)
  • Olovli yoʻllar (in russo: Огненные дороги?) (1978–1984) (series)
  • Katta urushdagi kichkina odam (in russo: Маленький человек в большой войне?) (1989)
  • Kamolot choʻqqisi sari (1995) (documentario)
  • Otamdan qolgan dalalar (in russo: Отчие долины?)(1997)

SceneggiatoreModifica

  • Васисуалий Лоханкин (Vasisualiy Lokhankin) (1959) (corto)
  • Sevgi fojeasi (in russo: Драма любви?) (1971)
  • Abu Rayhon Beruniy (in russo: Абу Райхан Беруни?) (1974)
  • Shum bola (in russo: Озорник?) (1977)
  • Olovli yoʻllar (in russo: Огненные дороги?) (1978–1984) (serie)
  • Счастье мое, ты оплачено кровью (My Happiness, Paid with Blood) (1993)
  • Otamdan qolgan dalalar (in russo: Отчие долины?) (1997)

AttoreModifica

  • Птицы наших надежд (The Birds of Our Hopes) (1976) (non accreditato)
  • Goʻzallik siri (in russo: Тайна красоты?) (2006)

OnorificenzeModifica

  Ordine della Bandiera rossa del lavoro
  Medaglia commemorativa per il giubileo dei 100 anni dalla nascita di Vladimir Il'ič Lenin

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN46561353 · ISNI (EN0000 0000 5153 9680 · Europeana agent/base/46617 · LCCN (ENno2008012642 · WorldCat Identities (ENlccn-no2008012642