Apri il menu principale

Shuntaro Furukawa (古川俊太郎?; Tokyo, 10 gennaio 1972) è un dirigente d'azienda giapponese.

Sesto presidente di Nintendo, ha assunto la carica il 28 giugno 2018, in seguito alle dimissioni di Tatsumi Kimishima.[1]

BiografiaModifica

Nato il 10 gennaio 1972 a Tokyo[1], è il figlio dall'animatore Taku Furukawa.[2][3] Laureatosi nel 1994 presso l'Università di Waseda in scienze politiche ed economiche[1], nell'aprile dello stesso anno viene assunto da Nintendo. Furukawa ha lavorato per oltre dieci anni in Germania[2], parla fluentemente l'inglese e ha fatto parte del consiglio di amministrazione di The Pokémon Company.[4]

Furukawa ha contribuito sia alla distribuzione del Wii sul mercato europeo[3] che alla creazione del Nintendo Switch[4]. In seguito alle dimissioni di Tatsumi Kimishima[1], annunciate nell'aprile 2018[5], il 28 giugno viene nominato sesto presidente di Nintendo.[6]

NoteModifica

  1. ^ a b c d (JA) 代表取締役等の異動に関するお知らせ (PDF), Nintendo, 26 aprile 2018.
  2. ^ a b (JA) 任天堂次期社長 古川俊太郎氏(46)硬軟使い分ける経理マン, su Nikkei, 27 aprile 2018.
  3. ^ a b Giulio Zucchini, Chi è Shuntaro Furukawa, il prossimo presidente di Nintendo, su Esquire, 23 maggio 2018.
  4. ^ a b (EN) Yuji Nakamura e Yuki Furukawa, Nintendo Hands Switch Over to Famicom-Generation President, su Bloomberg, 26 aprile 2018.
  5. ^ (EN) Nintendo's New President Marks Start of New Dynasty, su Fortune, 26 aprile 2018.
  6. ^ (EN) Stefanie Fogel, Shuntaro Furukawa Officially Takes Over As Nintendo President, su Variety, 28 giugno 2018.